Il giusto sole per ogni pianta

IL GIUSTO SOLE PER OGNI PIANTA – Sboccia la bella stagione e inevitabilmente arriva anche la voglia di trascorrere qualche ora all’aria aperta. Le giornate più lunghe e l’aria decisamente gradevole invogliano ad occuparsi del proprio giardino, per poter avere a disposizione uno spazio verde accogliente dove trascorrere alcune ore della giornata.

Se avete già deciso di dedicarvi al giardinaggio, potrete iniziare a seminare e trapiantare le vostre piante che si stanno già risvegliando dal letargo invernale. Nel fare questa operazione  però, sorge sempre un dubbio: posizione a tutto sole o a mezz’ombra? Le piante hanno tutte bisogno di luce per la fotosintesi, ma poche di loro amano un’esposizione a pieno sole nelle ore più calde delle torride giornate estive. Cerchiamo di capire insieme quale è la posizione migliore per le piante più comuni:

SOLE – Potrete tranquillamente collocare a pieno sole le piante grasse che adorano la calura estiva, la lavanda che ama i terreni aridi, il semprevivo che con i suoi colori accesi sarà perfetto per donare allegria anche sul balcone ed il gelsomino che riesce a donare il meglio di sé proprio se esposto alla luce diretta del sole.

OMBRA – Le piante aromatiche che vengono utilizzate in cucina, come prezzemolo, basilico, rosmarino, invece non amano il sole diretto ed il caldo intenso dei pomeriggi più afosi. Per questo tipo di coltivazione vi consigliamo la collocazione in un punto dove il sole arrivi diretto solo al mattino. In alternativa dovrete avere l’accortezza di proteggere le vostre aromatiche con un telo ombreggiante. Cercate di collocare le piante che non gradiscono molto il sole diretto, specialmente nelle ore più calde della giornata, spostate a nord rispetto alle piante più alte. Così facendo saranno gli arbusti più alti ed amanti della luce piena a riparare con la loro ombra i più piccoli e delicati durante le ore più calde.

LEGGI ANCHE: Come e quando bagnare le piante