Come aiutare i gatti randagi

GATTI RANDAGI – Sia nelle città che nei piccoli centri abitati, ci sono sempre numerosi gatti randagi che hanno bisogno di aiuto. Se avete intenzione di dar loro una mano, dovrete poi proseguire la vostra opera per evitare che i gatti possano soffrire delle vostre mancate cure.

CIBO E ACQUA – Per aiutare questi amici a quattro zampe in difficoltà, la prima cosa da fare è fornire loro cibo e acqua a sufficienza. Scegliete una zona poco frequentata dalle automobili e che sia facile da raggiungere quotidianamente. Procuratevi delle ciotole ricavate ad esempio dai contenitori del gelato vuoti e riempitele ogni giorno con croccantini per gatti e acqua. Sarebbe meglio trovare una zona al riparo dalle piogge per evitare che al primo acquazzone il cibo venga spazzato via.

GIACIGLI – Noi vi consigliamo di sistemare nello steso luogo anche vecchi maglioni, coperte e qualche cuccia dismessa. In questo modo i gatti avranno un posto confortevole dove poter dormire e ripararsi dal freddo in inverno e dal caldo in estate.

CURE MEDICHE – Se fra i gatti randagi che state aiutando ci sono delle femmine, potete farle sterilizzare gratuitamente dal veterinario della Asl di competenza. Fissate un appuntamento con lui che provvederà a evitare che la colonia cresca a dismisura senza spendere niente. Visto? Niente di più semplice.

 LEGGI ANCHE – Adottare un gatto: consigli utili