Spazzole per i panni

 

 

Le spazzole per i panni sono in grado di rimuovere polvere, sporco, lanugine e macchie anche particolarmente resistenti senza danneggiare le fibre dei tessuti. In questo modo possono prolungare la bellezza e la vita di un indumento, riducendo la necessità di frequenti lavaggi tradizionali o a secco.

Scegliete la spazzola che meglio si adatta alle vostre esigenze: in commercio esistono spazzole dotate sia di setole sintetiche sia naturali. Le spazzole sintetiche sono meno costose, ma hanno setole rigide che possono danneggiare i tessuti, specie i più delicati come la seta o l’organza. Le spazzole di setole naturali hanno un prezzo più elevato, ma sono meno abrasive rispetto alle prime e durano molto più a lungo. Entrambe le tipologie di spazzola possono essere pulite con lo stesso procedimento.

  • Per prima cosa prendete un pettine a denti fini che non utilizzate più, e passatelo attraverso le setole della spazzola per rimuovere i pelucchi. Trascinate il groviglio che si sarà formato alla base delle setole in una estremità della spazzola.
  • Ripetete il procedimento fino a quando non raccogliete più peli e polvere. Sistemate su un piano di lavoro un pezzo di carta abrasiva a grana molto fine. Strofinate su di essa la spazzola, muovendola da un capo all’altro.
  • A questo punto, rimuovete gli eventuali residui oleosi o appiccicosi dalle setole, lavandole semplicemente con acqua molto calda e sapone di Marsiglia.
  • Risciacquate e asciugate accuratamente la spazzola per evitare di danneggiare le setole.