Reinventa il tuo divano

Quante volte ci sentiamo stanchi della nostra casa! Sempre le solite cose in giro, gli stessi mobili sotto gli occhi ormai da anni, mai nessuna novità! Certo cambiare l’arredamento mette sempre di buon umore, ma ahimé è anche molto costoso. Ecco perché è meglio concentrarsi su alcuni dettagli che possono trasformare anche radicalmente l’aspetto della vostra casa con una minima spesa, quindi a chi è in cerca di novità noi diciamo “reinventa il tuo divano”! Partite da questo insostituibile e vissuto arredo per portare un vento nuovo in casa vostra, e poi chissà, magari ci prendete gusto. Intanto ecco alcuni spunti:

  • Il copridivano

È senz’altro il punto di partenza per il restyling del divano, perché quello che fa apparire il vostro sofà ormai troppo datato è una tappezzeria fuori moda, consumata o danneggiata. Senza dover chiamare un tappezziere, potete risolvere il problema facilmente con un copridivano. Per non sbagliare però sceglietene uno con elastici, così una volta messo resterà ben teso e senza pieghe. Prediligete una tinta moderna, ma che si sposi bene con gli altri elementi della casa, come il pavimento, le tende e gli altri arredi. Se in casa ci sono già molte cose meglio una tinta unita, se invece volete renderlo il protagonista assoluto della zona living via libera a fantasie come le righe o i blocchi di colore. 

  • Aggiungete cuscini

Se il vostro divano ha una tappezzeria neutra e ancora in buono stato, tutto quello che vi serve per rinnovarlo è una buona scorta di cuscini! Variatene le dimensioni e la forma, ma cercate una certa uniformità distribuendoli in modo simmetrico nelle varie zone della seduta. Per quanto riguarda stampe e colori potete dare sfogo alla vostra fantasia e lasciare libero il vostro gusto, dopotutto se vi stancate presto di un motivo potete sempre cambiare la federa del cuscino. È interessante a tal proposito scegliere federe da cambiare a seconda delle stagioni, così da trasformare il divano in base al periodo dell’anno.

  • Plaid e coperte

I più freddolosi apprezzeranno certo questa soluzione: appoggiate sullo schienale e sui braccioli del divano delle morbidissime coperte e plaid super caldi. In questo modo darete un tocco di colore e personalità al divano e in più avrete sempre a portata di mano un confortevole tessuto in cui avvolgervi nelle fresche serate invernali passate davanti alla tv o a leggere un libro. Anche in questo caso scegliete questi accessori in colori che si abbinino al resto dell’arredamento e che al contempo incontrino i vostri gusti.  

  • Il tappeto

Nel nuovo look del divano una parte importante potrebbe averla il tappeto. Per conferire quell’aria di totale relax al living infatti basta sistemare a terra un bel tappeto soffice e “spumoso”, magari a pelo lungo e di un colore neutro ma attuale. Fatelo partire direttamente da sotto al divano, in modo da creare un tutt’uno visivo. Per quanto riguarda la grandezza regolatevi con le dimensioni dello spazio che avete proprio di fronte al sofà, ma in linea di massima la regola in questi casi è “più grande è meglio è”.

  • Cambiate i piedini

Forse non ci crederete, ma basta anche solo cambiare i piedini al divano per farlo sembrare completamente diverso! Guardate bene quelli che monta in questo momento il vostro divano e cercate di capire se possono essere sostituiti con altri più moderni e attuali. Se non ve la sentite di cambiarli, o proprio non si può fare, potete sempre dipingerli: un tocco di colore nuovo saprà fare già una grande differenza e poi è certamente l’intervento più economico che possa esserci.

  • Complementi d’arredo

Se tutto quello che abbiamo visto prima ancora non basta, se dal vostro living volete ancora di più, orientatevi sui complementi d’arredo. Potete aggiungere un nuovo tavolino da caffè da mettere davanti o accanto al divano, tante piante da posizionare tutte intorno, una lampada da terra di design, un puff di tono a contrasto che però crei armonia con gli altri tessuti. Insomma, in fin dei conti per reinventare il divano bastano un pizzico di fantasia e un po’ di buon gusto.