Come si sbianca il WC ingiallito

Guida tutorial: come sbiancare il WC ingiallito

È un po’ di tempo che nel vostro WC si è formata una bruttissima riga gialla in corrispondenza del bordo dell’acqua? Oppure ci sono macchie giallastre sparse un po’ ovunque? Capita di frequente, soprattutto se i sanitari non sono proprio nuovissimi. Ma per risolvere il problema non vi serve rifare il bagno ex novo: esistono rimedi estremamente efficaci per sbiancare il WC ingiallito, e noi Titty & Flavia, le vostre Domestic Planner, ve ne mostreremo alcuni.

Partiamo dicendo che la causa di quella orrenda patina giallastra che si forma nel WC è l’acqua. L’acqua contiene calcare, che a lungo andare si deposita sulle pareti del water formando le antiestetiche incrostazioni. Con il tempo lo smalto con cui è rivestita la ceramica del WC tende a deteriorarsi, e il calcare fa maggiore presa: per questo motivo quello dell’ingiallimento è un problema che si presenta con maggior frequenza nei bagni datati.

Ma ora vediamo come si sbianca il WC ingiallito.

1 – Prima Soluzione – Bicarbonato e Aceto bianco

Cospargete le pareti del WC con il bicarbonato. Non siate parsimoniosi, ma ricoprite perfettamente le pareti con la polvere. Mettete dell’aceto bianco in un contenitore spray e poi spruzzate sulle pareti ricoperte di bicarbonato. Il bicarbonato agirà con un’azione sbiancante, mentre l’aceto eliminerà le incrostazioni. Combinati insieme faranno una reazione portentosa contro le macchie gialle.

2 – Seconda Soluzione – Acido citrico e Detergente per piatti

Un altro sistema efficace per sbiancare un WC ingiallito è quello di combinare un bicchiere di acido citrico con 10 ml di detersivo per piatti, meglio se ecologico. Miscelate i due elementi insieme ed otterrete una soluzione che potete usare come un normale detersivo per pulire il water. In questo caso l’azione disincrostante verrà esercitata dall’acido citrico, efficacissimo contro il calcare presente nell’acqua.

3 – Terza Soluzione – Succo di limone e Borace

Mescolate due tazze di borace e una di succo di limone. Otterrete una pasta piuttosto densa che andrete ad applicare sulle pareti del WC. Attendete 15 minuti e poi tirate lo sciacquone: le macchie gialle del water dovrebbero essere scomparse.

4 – Quarta Soluzione – Cola

Nessuna delle soluzioni precedenti vi ha soddisfatto appieno? Ne abbiamo un’altra davvero sorprendente! Prendete della Cola sgasata, va bene anche quella avanzata dalla sera prima, e versatene mezzo bicchiere in corrispondenza delle macchie. Lasciate agire qualche ora, poi tirate lo sciacquone… et voilà: il risultato è assicurato!!