Organizzarsi per lavorare da casa

Un soggiorno ordinato

E’ tempo di ricominciare le normali attività e di pensare ad intraprenderne di nuove, specie per quel che riguarda il lavoro. In periodi di crisi è possibile, infatti, arrotondare lavorando da casa, facendo di piccole passioni o hobby, i nostri punti di forza; oppure, è possibile spostare la propria attività lavorativa in casa, tra le mura domestiche.

S

ia che ci si appresti a svolgere del lavoro manuale, sia che si intraprenda (o continui) un lavoro intellettivo, esistono alcune semplici e comuni regole da rispettare ed alcuni must da seguire.
Prima di tutto, è necessario avere uno spazio dedicato esclusivamente al lavoro: un angolo della casa o, per i più fortunati, una stanza dedicata a questo. Non si tratta solo di un’esigenza pratica, ma di separare lo spazio di vita della casa, dallo spazio lavorativo e, di conseguenza, avere un luogo “protetto” dove concentrarsi e ispirarsi in tranquillità.

Ordinare i cavi del computerDal punto di vista più materiale, è fondamentale avere a disposizione una connessione internet: è la nostra porta sul mondo, può aiutare a risolvere alcuni problemi o blocchi creativi ed è una continua fonte di aggiornamento ed ispirazione. 
Incide, invece psicologicamente, avere un punto luce nel nostro angolo lavorativo.

Per non parlare del fatto che, in caso di lavoro svolto al PC, alzare lo sguardo verso altri punti e concentrare la visione su altro, ha un’importanza notevole sul riposo dei nostri occhi.

Stanza di lavoro o no, cerchiamo di tenere tutto a portata di mano e di mantenere un certo ordine che, in caso di interruzione del lavoro, ci permette di trovare facilmente il punto di partenza. 
Soprattutto coloro che svolgono un lavoro manuale e creativo, non devono mai mancare scatole vari in cui riporre i diversi materiali con cui si lavora, in più deve esistere un posto particolare in cui conservare oggetti di lavoro o componenti pericolose, specie se si hanno bambini in casa; l’angolo di lavoro, deve poter essere arieggiato proprio per far sì che vernici, primer e fissanti, possano asciugarsi senza diffondere il proprio odore ovunque.



Poche e semplici regole, accortezze e scorciatoie possono diventare la spinta giusta per intraprendere una propria attività, per realizzarsi non solo dal punto di vista economico, e per lavorare piacevolmente a casa.