Ordine e organizzazione nell’armadio

Se avete deciso di non aprire più l’armadio perché temete di venire sommersi da una valanga di vestiti, questa guida fa proprio al caso vostro. Anche se la situazione del vostro guardaroba non è così drammatica potete comunque prendere spunto, perché c’è sempre bisogno di un po’ più di ordine e organizzazione nell’armadio. Nei cambi stagione inoltre, potete approfittare del cambio armadio per cercare nuove soluzioni alla cronica mancanza di spazio. Ecco quello che abbiamo pensato noi.

Ordine
Per mettere ordine nell’armadio è indispensabile fare una revisione periodica del suo contenuto, e come dicevamo prima il cambio stagione è certamente il momento migliore. Per ottenere ottimi risultati, quando vi accingete in questa operazione seguite questo facile schema.

1.Svuotate cassetti e ripiani

La cosa migliore è quella di svuotare tutto l’armadio in una sola volta, anziché procedere per compartimenti. Questo vi consentirà di avere una visione globale sia dei vostri abiti che dello spazio a disposizione. Sfruttate lo spazio del letto o di altri piani di appoggio presenti in camera per collocare temporaneamente il contenuto del vostro armadio.

2. Eliminate quello che non serve

Mentre svuotate l’armadio potete ottimizzare i tempi di lavoro passando in rassegna ogni singolo capo. Su ogni pezzo ponetevi la domande chiave “mi serve?”, “lo uso ancora?”, “mi sta ancora bene?”. Se la risposta a queste domande è si allora si tiene, altrimenti si butta. 

Come fare il cambio di stagione

Attenzione!!! Se il capo da scartare non è danneggiato o troppo usurato non c’è ragione per buttarlo nella spazzatura: valutate piuttosto la possibilità di rivenderlo (funziona bene con i capi firmati e prestigiosi), o di donarlo a chi si occupa della raccolta di indumenti usati a scopo umanitario.

3. Dividete abbigliamento e accessori per tipologia

Tutti i capi superstiti torneranno nell’armadio, ma non in maniera casuale, perciò divideteli fin d’ora per tipologia, pesantezza, stagionalità o per occasione. Quando arriverà il momento di rimetterli nell’armadio tutto procederà molto più velocemente.

4. Piegate ogni capo nel modo più funzionale possibile

Ora cominciate a piegare tutto il ripiegabile. Certamente alcuni abiti, giacche, cappotti, gonne o pantaloni andranno appesi senza essere piegati, ma per altri capi il discorso è diverso. Pensate alle t-shirt o ai maglioni ad esempio, da piegare nel modo classico in cui li trovate nei negozi, o ai jeans, che se arrotolati su se stessi occupano pochissimo spazio senza sgualcirsi.

Organizzazione

La prima parte del lavoro è fatta, complimenti! Adesso occupiamoci della nuova organizzazione dell’armadio. Per ottenere un buon risultato sia in termini di ordine che di recupero spazio, e perché no anche per creare un armadio glam, affidatevi alle custodie e gli organizer. Ne esistono di diverse tipologie, adatte a contenere ogni genere di indumento e accessori. Eccone alcuni:

1.Custodie per abiti

Danno subito un’impressione di ordine, ma non solo: sono un’importante barriera protettiva per gli abiti e i capispalla più preziosi e delicati, li tengono al riparo da polvere e tarme. Potete trovarli in tessuto resinato o materiale sintetico, totalmente opachi o trasparenti/semitrasparenti. 

2. Divisori

Con questi accessori si possono suddividere i cassetti in tanti piccolissimi spazi. Trovare i calzini appaiati, la biancheria giusta o la cravatta più adatta in un attimo vi sembrerà incredibilmente facile. 

3. Ordinatori

Sono tra gli organizer più utili perché vi permettono di sfruttare al massimo tutti gli spazi. Quelli da appendere alla barra vi regaleranno tanti piani d’appoggio in più, in cui sarà facile sistemare borse e pochette, maglioni e t-shirt, ecc.

4. Scatole

In plastica o cartone, le scatole sono il must have di ogni guardaroba. Potete metterci dentro praticamente di tutto, ma sono particolarmente utili per riporre abiti e accessori di uso sporadico, o quelli fuori stagione se hai un armadio oversize per l’abbigliamento di tutto l’anno.

5. Sottovuoto

Quando invece lo spazio nell’armadio scarseggia, niente è più utile di una custodia o una scatola con sottovuoto. Con questo tipo di custodia gli indumenti che mettete nell’armadio occuperanno la metà del normale spazio.

6. Grucce 

Anche la scelta delle grucce non è banale. Se state pensando di sostituirle compratele tutte dello stesso colore e materiale (meglio il legno), così dare un aspetto più ordinato all’intero guardaroba. Per la tipologia regolatevi in base ai vostri abiti: esistono infatti grucce con sbarra portapantaloni, quelle con pinzette per le gonne, quelle a spalla larga per le giacche ecc.