Borace e percarbonato per…tutti gli usi

Sono due sostanze totalmente naturali, eco friendly ed economiche, facili da reperire e soprattutto utilissime in casa. Se state cercando qualcosa che vi aiuti a dare una svolta green alle pulizie domestiche avete proprio trovato quello che fa per voi. Il borace è una sostanza di origine minerale dal nome completo di tetraborato di sodio. È una sostanza molto potente contro lo sporco, ma va maneggiata con cura e con l’utilizzo di guanti perché potrebbe creare irritazioni alla pelle. Il percarbonato di sodio a contatto con l’acqua si trasforma nel famosissimo ossigeno attivo che tanto può fare in fatto di pulizia. Vi lasciamo i nostri migliori consigli su come usarli per trarne il massimo beneficio. Provateli tutti e non ne potrete più fare a meno! 

Borace tutti gli usi

  • Repellente per insetti

Mescolate 2 cucchiai di borace, 2 cucchiai di zucchero e 1 bicchiere di acqua. Amalgamate bene gli ingredienti e mettete il composto ottenuto nei punti in cui vedete comparire scarafaggi, formiche, cimici e altri insetti molesti: la miscela li allontanerà.

  • Erbicida

Per eliminare le erbacce che invadono il vostro giardino sciogliete 300 gr di borace in 10 litri di acqua tiepida. Fate raffreddare completamente, versate in un contenitore spray e spruzzare direttamente sulle erbacce da eliminare.

  • Deodorante per materassi

Unite 150 g di borace con 500 ml di acqua, travasate in un contenitore spray e spruzzate sul materasso, poi strofinate con un panno pulito. Ideale anche su cuscini e mobilio.

pulire il materasso in lattice

  • Scrostante per pentole e padelle

Aggiungete 1 cucchiaio di borace a 50 ml di detersivo per i piatti. Prelevate la miscela con una spugna e strofinatela sulle bruciature e incrostazioni di pentole e padelle. Sciacquate e asciugate.

  • Smacchiante e disincrostante per sanitari

Sciogliete 125 g di borace con 400 ml di acqua, usate poi il composto per disincrostare le pareti del wc: strofinate la miscela con lo spazzolone, lasciate agire 15 minuti e tirate lo sciacquone. La stessa miscela può essere usata per la vasca, il piatto doccia e il lavandino.

Crema antibatterica per i sanitari

Percarbonato tutti gli usi

  • Sbiancante e smacchiante per bucato

Se volete capi bianchissimi o se state cercando di liberarvi di macchie ostinate, sia su capi bianchi che colorati (non seta, lana, lino o pelle), preparate un ammollo di acqua e percarbonato. Scioglietene un cucchiaio ogni 2 litri di acqua, aggiungete i capi e lasciateli in ammollo per circa 1 ora in caso di colorati, fino a 3 ore in caso di bianchi. Se rimane ancora qualche traccia, o per macchie molto vecchie, prima dell’ammollo pretrattate le macchie cospargendole di bicarbonato e inumidendole leggermente con acqua. Lavate poi i capi normalmente.

  • Igienizzante in lavatrice

Per avere capi perfettamente igienizzati, oltre che puliti, aggiungete un cucchiaio di percarbonato al normale detersivo nei lavaggi in lavatrice. Il risultato è garantito, così come la completa tolleranza sulla pelle, cosa importantissima soprattutto per il bucato dei neonati.

  • Piatti e stoviglie

Sia che li laviate a mano, sia che usiate la lavastoviglie, aggiungete sempre un po’ di percarbonato al normale detergente. Avrete piatti e stoviglie pulitissimi e igienizzati.

  • Cura lavatrice e cura lavastoviglie

Per mantenere l’efficienza dei vostri più fidati elettrodomestici sempre al top, ogni tanto effettuate un ciclo a vuoto con il percarbonato. L’ossigeno attivo è in grado di rimuovere tutti i residui di sporco e detergente nascosti nelle parti interne degli elettrodomestici.

  • Pavimenti e superfici

Preparate una miscela composta da 1 litro di acqua, 1 cucchiaio di detergente ecologico e 1 cucchiaio di percarbonato. Potete usare la miscela per lavare i pavimenti, i sanitari del bagno, le piastrelle e tutte le superfici lavabili.