Macchie di ruggine, come toglierla dalla pelle bianca, dai divani in tessuto e dalle pentole

Ci sono macchie, come quella di ruggine, che riescono a trasmettere un’immagine vecchia e trasandata alle cose, anche quando non sono poi così datate. Il motivo per cui si forma è abbastanza noto, ed è collegato all’acqua e all’umidità, ma in alcuni casi può fissarsi sulle superfici per un semplice trasferimento, ad esempio se appoggiamo una borsa di pelle bianca su una panchina in ferro battuto arrugginita. Troviamo insieme il modo migliore per toglierla dalla pelle bianca, ma anche dai divani in tessuto e dalle pentole.

  • Togliere le macchie di ruggine dalla pelle bianca
    • Per capi o accessori in pelle bianca la soluzione migliore è il bicarbonato. Potete preparare una pasta densa mescolando qualche goccia d’acqua a un cucchiaio di bicarbonato, poi cospargete la zona interessata con la crema ottenuta e lasciate agire qualche minuto. Passate ora un panno di cotone asciutto per rimuovere la pasta e la macchia sottostante. Se necessario ripetete l’operazione.

    • In alternativa potete usare una patata tagliata a metà. Cospargete la parte interna della patata con del bicarbonato e poi strofinatela sulla parte macchiata di ruggine con leggeri movimenti circolari: il bicarbonato scioglierà la macchia di ruggine e l’amido della patata l’assorbirà. 
  • Togliere le macchie di ruggine dai divani in tessuto
    • Per i divani in tessuto useremo invece il succo di limone e il sale. Se il tessuto è di colore scuro accertatevi prima su una parte nascosta la buona tenuta del colore a contatto con le sostanze acide contenute nel succo di limone. Procedete quindi versando il succo di limone sulla macchia fino a ricoprirla completamente. Cospargete poi la zona con del sale fino, fate agire 10 minuti poi strofinate delicatamente con una spugnetta morbida leggermente inumidita. Passate infine un panno spugna bagnato e ben strizzato per rimuovere il tutto. 

  • Togliere le macchie di ruggine dalle pentole
    • La ruggine può colpire anche le pentole, soprattutto quelle in ghisa. Per eliminarla preparate un ammollo con acqua e aceto bianco in parti uguali e lasciate la pentola in ammollo per circa 2 ore. Se trascorso questo tempo sono rimaste delle tracce di ruggine mandatele via strofinando con una spazzola morbida.

    • Sulle pentole in acciaio è difficile che si formi la ruggine, ma in alcuni casi può succedere. Se vi dovesse capitare potete eliminarla con uno dei sistemi visti finora, o con sostanze alternative come aceto di mele, cremor tartaro e succo di limone mescolati insieme, o persino con la coca cola.