La scadenza delle miscele naturali

LA SCADENZA DELLE MISCELE NATURALI

Se amate le miscele naturali per pulire la casa potete sbizzarrirvi con molti ingredienti, assicurando igiene e pulizia e rispettando l’ambiente e la pelle delle mani. Vi consigliamo di controllare la scadenza delle miscele naturali che preparate per pulire, in quanto sono prive di conservanti. Prendete l’abitudine di segnare su un’etichetta adesiva l’uso e la scadenza, tenendo in considerazione alcune indicazioni:

LEGGI ANCHE: Come pulire gli strumenti musicali

  • Se avete preparato una miscela di acqua e aceto, potete impiegarla per massimo due settimane, in quanto l’aceto tende a perdere la sua efficacia sgrassante al contatto con l’aria. Essendo facile e immediata da preparare, noi vi consigliamo di impiegare recipienti piccoli e di preparare il detergente all’occorrenza
  • Sapevate che il bicarbonato ha il potere di saturare l’acqua? Una soluzione si dice satura quando non riesce a sciogliere più la polvere che si inserisce, al punto che questa si deposita sul fondo. Se amate usarlo per pulire le superfici di casa, ricordate di conservarlo al massimo per una settimana e di agitare sempre il flacone prima dell’uso.
  • Se aggiungete degli oli essenziali ai vostri detergenti fate attenzione alla loro composizione e impiegateli nell’arco di un paio di settimane. Gli oli contengono essenze volatili e, se passa troppo tempo, il profumo diminuisce di intensità.
  • Se avete preparato il detersivo dei piatti con succo di limone, cercate di impiegarlo in una settimana. L’ingrediente naturale, il limone,  rischia infatti di perdere di efficacia e rendere il detersivo meno sgrassante.
  • Un trucco per conservare i detergenti più a lungo risiede nell’aggiungere alcuni semi di pompelmo alla composizione. Essi sono conservanti naturali, facili da reperire in erboristeria e perfetti per rendere i prodotti durevoli fino a tre mesi dal momento della preparazione.

LEGGI ANCHE: Quattro ingredienti naturali per la pulizia

IL NOSTRO CONSIGLIO – Scrivete sempre, su ogni contenitore, a cosa serve la miscela che avete preparato; questo vi permetterà di riconoscerla facilmente. Se avete acquistato il nostro nuovo libro “Le miscele naturali di Titty & Flavia” ritagliatele da li e con del semplice nastro adesivo o colla, attaccatele al barattolo di vetro, al flacone spray o alla bottiglietta. Se i nostri consigli su la scadenza delle miscele naturali vi sono piaciuti, continuate a seguirci su www.soluzionidicasa.com