Il Galateo del caffè

IL GALATEO DEL CAFFÈ – Il caffè è la bevanda italiana per eccellenza, quella per cui il nostro paese è famoso in tutto il mondo. In qualsiasi casa se ne consumano diverse tazzine al giorno, ed ogni persona ha il suo particolare modo per prepararlo.

Lo sapevate che, però, sia per bere che per servire questa bevanda ci sono delle regole ben precise da rispettare? Esiste, infatti, il cosiddetto galateo del caffè, conosciuto anche con il nome di coffeetiquette, che non può essere ignorato se si vuole risultare degli impeccabili padroni di casa, o semplicemente per evitare di fare brutte figure quando si è ospiti.

DOVE SERVIRLO – La prima regola da seguire è quella di servire il caffè su un tavolino in soggiorno, evitando assolutamente di portarlo in tavola alla fine del pasto; potete utilizzare un vassoio elegante con il quale, oltre alle tazzine rigorosamente in porcellana e dotate, ognuna, di piattino e cucchiaino, si potrà eventualmente servire anche della piccola pasticceria secca.

LA MOKA – Se il caffè è preparato con la moka, bisognerà sistemare anche quest’ultima sul vassoio, in modo da servire ai propri ospiti la bevanda ancora calda direttamente davanti a loro, con l’accortezza di riempire le tazzine per non più di 2/3.

LO ZUCCHERO – Altra importante regola è quella relativa allo zucchero: la padrona di casa, infatti, dovrà chiedere ad ogni ospite la quantità desiderata e dovrà provvedere in prima persona a metterla nel caffè; per quanto riguarda l’aggiunta di latte o panna, questi devono essere serviti in appositi bricchi.

COME MESCOLARLO – Quando è arrivato il momento di bere il caffè, è importante sapere che questo va mescolato sempre, anche se non zuccherato, con movimento dall’alto verso il basso, e va sorseggiato portando alle labbra la tazzina, tenuta con la mano destra, e sorreggendo con l’altra mano il piattino.

 LEGGI ANCHE: Stile e ospitalità a tavola