Freschi d’estate, caldi d’inverno: consigli per risparmiare energia

RISPARMIARE ENERGIA – D’estate, quando la temperatura aumenta e il caldo diventa soffocante, l’unica soluzione per avere un po’ di sollievo, oltre a bere spesso bevande rinfrescanti, è quella di accendere il condizionatore. Per non consumare troppa energia, vi sono alcuni accorgimenti da usare:

  • Mantenete una temperatura costante, evitando di alzarla e abbassarla di 1° ogni ora. La temperatura ideale è intorno ai 21-22°, ed è bene non scendere mai sotto i 19° per non consumare troppa elettricità.
  • Prima di accendere il condizionatore, iniziate a combattere il caldo aprendole finestre delle stanze, in modo da creare una piacevole corrente d’aria, e vedrete che la temperatura comincerà ad abbassarsi.
  • Un’altra soluzione efficace è quella di usare un semplice ventilatore; molto funzionale è la ventola a pale che si attacca al soffitto della stanza e che anche d’inverno potrà avere la sua funzione, perché muoverà l’aria calda che, come è noto, tende a salire; così facendo si alzerà la temperatura della stanza.

TECNOLOGIA INVERTER – Una delle soluzioni migliori è quello di acquistare un condizionatore con inverter: la tecnologia inverter, quando si raggiunge una temperatura programmata, permette di far funzionare l’elettrodomestico mantenendo al minimo la potenza del motore stabilizzando la temperatura, così da non avere sbalzi e consumi eccessivi e inutili.

Ultimo consiglio: non badate tanto ai prezzi e comprate condizionatori di marche certificate e con garanzia di efficienza, sicurezza e qualità. Una spesa sostanziosa iniziale vi garantirà un risparmio a lungo termine.

LEGGI ANCHE: Come risparmiare energia con il frigorifero