Erbe e spezie: tutti i segreti in cucina

 

Siete amanti dei sapori speziati e delle erbe aromatiche? Conoscere, e utilizzare, erbe e spezie significa possedere i segreti che aggiungono sapore e profumo a molti piatti. Oggi vediamo insieme come utilizzarle, conservarle e raccoglierle.

ERBE E SPEZIE

IL MEGLIO DELLE ERBE AROMATICHE – Affinché le erbe aromatiche sprigionino al massimo il loro aroma è indispensabile utilizzarle subito, appena raccolte. Tuttavia è possibile anche essiccarle e congelarle. L’essicazione deve avvenire in un ambiente caldo, ombreggiato e asciutto: il metodo migliore è quello di appendere le erbe, in mazzetti, capovolte coprendole con della carta per alimenti in modo che non prendano polvere. Il momento giusto per utilizzarle sarà quando le foglie si lasceranno sbriciolare facilmente.

NEL CONGELATORE – Chiusi in sacchetti o contenitori ermetici, gli aromi usati in cucina e le spezie (dall’aneto al basilico, origano, finocchietto, coriandolo, peperoncino, salvia, rosmarino…) si possono conservare nel congelatore. Una volta scongelati, non saranno belli da vedere, ma avranno conservato tutto il loro profumo e le loro proprietà.

PICCOLI TRUCCHI – Non tutte le erbe amano la cottura: salvia e peperoncino non ne risentono, ma prezzemolo, pepe, menta e rosmarino vanno aggiunti all’ultimo per non alterarne l’aroma. Se amate aromatizzare i piatti con il rosmarino, ma vi da fastidio trovare gi aghi nei cibi, legate bene insieme 3 rametti con lo spago da cucina e metteteli in padella con la vostra pietanza. Last but not least, ricordatevi che le foglie di basilico non andrebbero lavate. ma solo pulite con un panno umido per non affievolirne l’aroma.

SEGRETI IN CUCINA: IL FRITTO PERFETTO

Il nostro consiglio…

Se volete dar maggior sapore al passato di verdure usate i chiodi di garofano: aggiungete durante la cottura 2 o 3 chiodi di garofano e la punta di un cucchiaio di cannella, il gusto sarà inconfondibile.