Come togliere la muffa, e l’odore di muffa, da lenzuola e asciugamani

Orribili macchioline nerastre e un odore inconfondibile: la muffa!! Se ha attaccato le vostre lenzuola e i vostri asciugamani è proprio un bel guaio, ma se state già meditando di gettare tutto nella spazzatura fermatevi un attimo. Forse sono ancora recuperabili! Togliere la muffa, e soprattutto l’odore di muffa, non è sicuramente facile, ma non è impossibile. Qualche sistema efficace c’è, e orave lo mostriamo:

1. Macchie di muffa su lenzuola e asciugamani

  • Se le macchie sono fresche potete semplicemente mettere i tessuti in lavatrice ed effettuare un normale lavaggio alla massima temperatura consentita dal materiale di lenzuola e asciugamani. Al normale detersivo aggiungete della candeggina nella vaschetta degli additivi, ma solo se si tratta di tessuti bianchi. Per i colorati utilizzate invece la candeggina delicata e qualche goccia di tea tree oil.
  • Se le macchie sono vecchie e i capi bianchi, mettete la biancheria in ammollo in una capiente bacinella contenente 10 litri di acqua calda, 10 cucchiai di sale grosso e 230 ml di acqua ossigenata. Lasciate a bagno per circa 1 ora poi risciacquate con una soluzione di acqua e limone e infine lavate in lavatrice normalmente.
  • Se invece le macchie vecchie riguarda la biancheria della casa colorata applicate sulle macchie di muffa del latte molto caldo. Fate agire per circa 1 ora, poi spremete sulle macchie il succo di un limone e aspettate ancora 15 minuti. Trascorso questo tempo lavate la biancheria normalmente.
  • Per le lenzuola e gli asciugamani di lino create una pasta con mezzo litro di acqua, 250 g di sale e 100 ml di ammoniaca. Spalmate la pasta sopra le macchie e fate asciugare, infine lavate come d’abitudine.

2. Odore di muffa su lenzuola e asciugamani

  • Per eliminare quel persistente odore di muffa da lenzuola e asciugamani la strategia migliore è la prevenzione. Se impedite infatti che la muffa attecchisca avrete sicuramente meno problemi, e per riuscirci il segreto è quello di evitare il ristagno di umidità sui tessuti:
    ▪ Stendete il bucato appena il ciclo di lavaggio finisce
    ▪ Stendete preferibilmente al sole e in un punto arieggiato
    ▪ Non ritirate i capi fino a che non risultano perfettamente asciutti
    ▪ Non lasciare gli asciugamani bagnati nel cesto della biancheria sporca troppo a lungo
    ▪ Tenere ben areate le stanze da letto e i bagni quando lenzuola e asciugamani sono in uso
  • Se il guaio è fatto più che prevenire occorre rimediare. Eliminate la muffa dai capi sia che risultino le macchie, sia che risulti invisibile (ne percepite solo l’odore perché ancora in fase iniziale). Per farlo seguite i consigli esposti nel paragrafo macchie di muffa.
  • Utilizzare durante i normali cicli di lavaggio degli additivi naturali che vi aiuteranno a neutralizzare gli odori: aceto bianco e/o bicarbonato.
  • Mettete lenzuola e asciugamani in ammollo con acqua calda e ammoniaca per una notte.