Come pulire le pellicce ecologiche

COME PULIRE LE PELLICCE ECOLOGICHE

I capi realizzati in pelliccia ecologica, o con inserti in pelliccia, a noi Titty&Flavia piacciono da anni, difficile quindi rinunciarci. Il fatto di utilizzare fibre sintetiche poi, ha eliminato il problema etico legato all’uso di pellame di provenienza animale. Ma se da un lato indossare pellicce ecologiche è glamour e divertente, dall’altro nasce un altro problema: come pulire le pellicce ecologiche? Non è mica tanto semplice, perché anche se si tratta di pellicce sintetiche sono pur sempre costose, ed è quindi un peccato rovinarle con il trattamento sbagliato. Per non correre rischi molti si rivolgono alle lavanderie professionali, ma questo oltre a far lievitare i costi per la manutenzione di questi capi, non ci mette certo al riparo dal rischio di vedersi riconsegnare capi sciupati o danneggiati. Va detto inoltre che lavare le pellicce ecologiche in casa si può, basta solo sapere come fare. Noi siamo qui ad illustrarvi step by step come pulire le pellicce ecologiche nel giusto modo per mantenerle sempre splendide nel tempo.

LEGGERE L’ETICHETTA

Ebbene si, come per ogni altro capo di abbigliamento, prima di procedere al lavaggio o alla pulizia è sempre consigliabile dare un’occhiata all’etichetta. In essa sono contenute tutte le informazioni necessarie per una corretta manutenzione, e così scoprirete se la vostra pelliccia ecologica può essere lavata ad acqua oppure a secco, ed eventualmente se va lavata a mano oppure in lavatrice. Una volta scoperto il metodo più indicato non vi resta che procedere.

LAVAGGIO A MANO

Riempite una capiente bacinella con acqua fredda ed aggiungete poco detersivo liquido per capi in lana o delicati. Immergete la pelliccia nell’acqua saponata e lasciatela in ammollo per circa 10 minuti, quindi risciacquate molto delicatamente senza strizzare il capo. Stendetela in orizzontale sopra un asciugamano per tamponare l’acqua in eccesso, e mentre lo fate cercate di far mantenere alla pelliccia la sua forma più corretta. Fatela asciugare all’aria, ma mantenetela sempre all’ombra. Quando è perfettamente asciutta spazzolatela con una spazzola apposita in metallo.

LAVAGGIO IN LAVATRICE

Se la vostra pelliccia ecologica porta un’etichetta che consente il lavaggio in lavatrice potete tranquillamente utilizzare la macchina per lavarla, ma fate molta attenzione al programma selezionato, perché le istruzioni dell’etichetta vi suggeriranno solo la temperatura, ma non la procedura. Anche in questo caso è fondamentale la delicatezza nel trattare questi tipi di indumenti, per cui scegliete il programma più delicato della vostra lavatrice. Mantenete una temperatura non superiore ai 30° al massimo e se il vostro indumento lo consente selezionate una velocità di centrifuga molto bassa, o escludetela del tutto. Anche in questo caso usate una piccola quantità di detersivo specifico per lana e delicati. Al termine del lavaggio fate asciugare la pelliccia ecologica all’ombra, ben distesa in orizzontale.

 

LAVAGGIO A SECCO

E se la pelliccia non può essere lavata ad acqua? Niente paura, perché anche se per questi casi un passaggio in tintoria ogni tanto è d’obbligo, potete rimandare i trattamenti professionali facendo una manutenzione a secco anche a casa. Come? Semplice, con il bicarbonato! Cospargetelo in abbondanza su tutta la pelliccia, insistendo soprattutto su eventuali macchie, lasciatelo agire qualche minuto e poi spazzolatelo via con l’apposita spazzola metallica, o in alternativa con la spazzola per cane purché sia perfettamente pulita e igienizzata. Procedete sempre nel verso del pelo.

Come pulire le giacche di renna CLICCA QUI

Come eliminare le macchie dai vestiti CLICCA QUI

——————————–

LEGGI ANCHE – Pellicce e giacche di pelo: come pulirle senza rovinarle

LEGGI ANCHE – Come togliere la muffa dai capi in pelle e camoscio

LEGGI ANCHE – Cura dei capi spalla 

Se i nostri consigli come pulire le pellicce ecologiche  vi sono piaciuti e serviti, continuate a seguirci su www.soluzionidicasa.com e sulla nostra pagina Facebook.