Come pulire l’ardesia

COME PULIRE L’ARDESIA – L’ardesia, nota anche con il nome di lavagna, è una pietra naturale sedimentaria adoperata per costruire tetti, edificare scale e per la realizzazione di pavimenti molto resistenti e belli da vedere. Per pulirla nel migliore dei modi senza danneggiarla è opportuno seguire alcune regole.

DETERGENTI NEUTRI E MISCELE NATURALI – L’ardesia è molto resistente agli agenti atmosferici ma si riga con molta facilità. Per pulire una pavimentazione realizzata in questo materiale naturale non bisogna mai adoperare alcun prodotto a base acida o detersivi anti calcare perché rovinerebbero la sua superficie corrodendola. 
Le pavimentazioni devono essere pulite con detergenti neutri estremamente delicati per non intaccare il materiale di base. È possibile creare con il fai da te un prodotto infallibile, sicuro e poco costoso utilizzando una soluzione di acqua, alcool etilico e bicarbonato di sodio. Se sulla superficie sono presenti macchie di sporco particolarmente resistente o di unto incrostato si può aggiungere alla soluzione lavante qualche piccola scaglia di sapone di Marsiglia.

LEGGI ANCHE: Come pulire i pavimenti dalle macchie di pittura 

SALE GROSSO E ALCOL – L’importante è non eccedere con le quantità di prodotti disciolti in acqua altrimenti potrebbero lasciare tracce visibili su tutta la superficie eliminabili comunque con un secondo passaggio eseguito solo con acqua.
 Se le macchie più resistenti ancora non si saranno disciolte si può provvedere a strofinarle con un panno sul quale avrete messo un po’ di sale grosso e alcool etilico.

SAPONE DI MARSIGLIA – Dopo aver lasciato agire il tutto per una ventina di minuti si può passare sulla superficie interessata dal problema un panno inumidito con acqua. 
Per eventuali incrostazioni di calcare sulle pavimentazioni in ardesia del bagno o della cucina si può adoperare il sapone di marsiglia puro. Se notate che la parte trattata anche dopo il risciacquo risulterà più chiara del resto della pavimentazione non c’è da preoccuparsi in quanto entro pochi giorni si scurirà di nuovo uniformandosi con tutto il resto.

DETERSIVO PER PIATTI – Per la pulizia ordinaria dell’ardesia potete utilizzare tranquillamente solo acqua tiepida in cui avrete disciolto un solo cucchiaino di detersivo per piatti per ogni due litri d’acqua. In questo modo avrete sempre il pavimento o le scale ben puliti, lucidi e senza antiestetici depositi di polvere.