Come pulire la doccia

COME PULIRE LA DOCCIA

La pulizia del bagno è sempre un’incombenza faticosa anche se assolutamente necessaria, perché in questo ambiente l’igiene è d’obbligo. Tra i vari componenti del bagno uno di quelli più ostici da pulire è senza dubbio la doccia. Molti si chiedono come pulire la doccia del bagno ed evitare la formazione continua del calcare e di muffa. Essendo quello della doccia un ambiente sempre esposto ad umidità e getti d’acqua la formazione di sostanze sgradevoli, come le incrostazioni di calcare e le tracce di muffa, è abbastanza frequente. Con i nostri trucchi però, riuscirete a tenere la doccia pulita più a lungo e a rimuovere le tracce di calcare e di muffa che vi si possono formare. Vediamo come pulire la doccia in modo rapido ma sempre molto efficace.

  • Per prima cosa preparatevi una miscela da tenere in bagno sempre a portata di mano. Unite un pari quantitativo di acqua e aceto bianco e versateli in un contenitore spray. Tenete il contenitore in bagno, in prossimità della doccia, e spruzzate la miscela sulle pareti ogni volta che avete terminato di lavarvi.
  • Questo preparato è adatto sia alla doccia con pareti in vetro che a quella con pareti in plastica e l’aceto bianco fungerà da anti calcare, impedendo la formazione di antiestetiche incrostazioni. Ricordatevi comunque di risciacquare le pareti della doccia con l’acqua.
  • Per evitare che si formino le macchie d’acqua sulle pareti del box doccia, una volta che avete terminato di lavarvi passate velocemente le superfici con un tergi vetro. In questo modo tirerete via le gocce d’acqua in eccesso e il box doccia resterà pulito e brillante.
  • Per eliminare i depositi e le incrostazioni di sapone strofinate il box e il piatto doccia con una spugna intrisa di una miscela fatta da una parte di aceto, una parte di alcol denaturato e due parti di acqua.

COME ELIMINARE IL CALCARE DAL SOFFIONE DELLA DOCCIA

L’aceto è un ottimo ’’compagno’’ per la casa. Esistono tantissimi modi diversi di impiegarlo, come ad esempio eliminare il calcare dal soffione della doccia. Basta pochissimo: aceto bianco, sacchetto di plastica e elastico. Un procedimento facile, economico e efficace al 100%.

COME PULIRE LA TENDA DELLA DOCCIA

Le muffe, il vapore e i saponi utilizzati per l’igiene personale e il calcare tendono a sporcare molto rapidamente la tenda della doccia e di tanto in tanto è necessario eseguire un’accurata pulizia per restituirgli la brillantezza originaria.

LEGGI ANCHE: Come pulire i tappetini in gomma

COME ELIMINARE LA MUFFA NELLA DOCCIA

Vi siete accorti che nella vostra doccia è presente della muffa? Una volta che la muffa si è già manifestata sotto forma di orribili chiazze nero-verdastre, va eliminata al più presto. L’ideale sarebbe utilizzare una scopa a vapore, ma potete tranquillamente eliminare la muffa anche manualmente da piastrelle, binari e vetri con una spugna ruvida intrisa in una soluzione ottenuta mescolando in due litri di acqua tiepida 2 cucchiai di bicarbonato di sodio e 1 cucchiaio di acqua ossigenata. Dopo il trattamento sono rimasti ancora aloni giallastri? Niente paura, passatevi nuovamente la spugna immersa in succo di limone puro e spariranno. Una volta asportata completamente la muffa, lasciate asciugare e quindi sigillate tutte le fessure tra le piastrelle e attorno al piatto doccia con silicone bianco.

Ora sapete come pulire la doccia del vostro bagno per averla sempre bella e splendente, come nuova. Se i nostri consigli su come pulire la doccia vi sono piaciuti e serviti continuate a seguirci sul nostro sito www.soluzionidicasa.com e sulla nostra pagina Facebook.