Come pulire l’aspirapolvere

COME PULIRE L’ASPIRAPOLVERE

L’aspirapolvere è un elettrodomestico essenziale in una casa: consente di pulire velocemente pavimenti, tappeti e altre superfici eliminando a fondo polvere, capelli, briciole e particelle di sporco in genere. Molti usano l’aspirapolvere ogni giorno per sbrigare le consuete pulizie domestiche, ma spesso ci si dimentica di pulirlo dopo averlo usato, e perfino di fare una manutenzione periodica approfondita. Questo accade perché di solito non si sa come pulire l’aspirapolvere e i suoi accessori correttamente e senza danneggiarlo. Trascurare la pulizia dell’aspirapolvere però, può rivelarsi dannoso, perché a lungo andare la sua efficienza diminuirà e l’accumulo di polvere e sporcizia può intensificare il diffondersi di acari ed altri allergeni negli ambienti domestici.

LEGGI ANCHE: Come pulire la centrifuga

Titty & Flavia vi mostrano come pulire l’aspirapolvere e i suoi accessori spiegandovi quali sono i passaggi da compiere ad ogni utilizzo e quelli da svolgere più raramente. Se seguite questi consigli il vostro elettrodomestico resterà nuovo ed efficiente più a lungo e la salubrità della vostra casa sarà garantita. Ecco come pulire l’aspirapolvere e i suoi accessori

DOPO OGNI UTILIZZO

Quando avete finito di passare l’aspirapolvere non limitatevi a riavvolgere il cavo e a riporlo per il prossimo uso. Ci sono delle operazioni che vanno assolutamente fatte se volete che la prossima volta il vostro elettrodomestico sia ancora in grado di svolgere il suo lavoro. Una di queste è la pulizia della spazzola. Sganciatela dal tubo e rovesciatela: noterete che tra le sue setole sono impigliati una notevole quantità di polvere e capelli. Staccateli con le mani ed aspirateli con il tubo stesso dell’aspirapolvere. Strofinate po la spazzola con una spugnetta leggermente imbevuta di aceto bianco e lasciate asciugare completamente. Controllate poi il sacchetto, se il vostro modello di aspirapolvere lo prevede. Se è pieno anche solo per 2/3 va sostituito perché potrebbe diminuire l’efficienza dell’apparecchio. Lo stesso controllo va fatto al serbatoio dei modelli senza sacchetto. Se lo trovate troppo pieno svuotatelo.

LEGGI LO SPECIALE: Come pulire gli elettrodomestici

OGNI DUE O TRE MESI

Periodicamente, ogni 2 o 3 mesi o anche di più se ne fate un uso intenso, dovete occuparvi di una pulizia più approfondita del vostro aspirapolvere. In questa sede dovete controllare e pulire i filtri dell’aria e il serbatoio dell’aspirapolvere senza sacchetto. Pulite anche gli accessori come le varie bocchette intercambiabili, il battitappeti, il tubo rigido e tutto quello che il vostro modello prevede e che avete utilizzato in questo lasso di tempo. Per pulire i filtri, il serbatoio e i vari accessori dell’aspirapolvere preparate una miscela composta da acqua, un bicchiere di aceto bianco e qualche goccia di detersivo per i piatti. Dopo aver lavato il tutte le parti accuratamente, risciacquate bene e fate asciugare. Per asciugare i filtri aiutatevi con un phon ad aria fredda e rimontateli solo quando sono perfettamente asciutti. Abbiamo visto come pulire l’aspirapolvere e i suoi accessori, ed è quindi giunto il momento di riporli in attesa del prossimo utilizzo. Per far si che tutto resti in ordine mettete i vari accessori in una scatola capiente e riponeteli accanto all’aspirapolvere: in questo modo riuscirete a trovare facilmente quello di cui avete bisogno.

LEGGI ANCHE: Come scegliere un aspirapolvere robot

Se i nostri consigli su come pulire l’aspirapolvere vi sono piaciuti continuate a seguirci sul nostro sito www.soluzionidicasa.com e sulla nostra pagina Facebook.