Come profumare la casa di pulito

Come profumare la casa di pulito

L’odore della vostra casa proprio non vi piace? Ogni volta che cucinate pesce o verdure dovete indossare una mascherina per giorni? Se rispondete di sì è proprio il caso di corre ai ripari e restituire alla vostra casa quel meraviglioso profumo di pulito. Non temete però, perché quello dell’aria pesante è un problema molto frequente nelle case, soprattutto d’inverno! E di conseguenza sono molti i trucchi e gli stratagemmi che sono stati inventati negli anni per risolvere la situazione. Noi Titty & Flavia, Le vostre Domestic Planner, abbiamo messo insieme una raccolta di tutte le strategie vincenti per profumare casa di pulito. Prendete spunto dai nostri consigli, e la prossima volta che tornate a casa ad accogliervi ci sarà un aroma davvero piacevole.

1 – Aprire le finestre

Può sembrare scontato, ma quanti di noi, magari intimoriti dai rigori dell’inverno, rinunciano ad areare bene le stanze ogni mattina? È vero, spalancando le finestre un po’ di dispersione termica è inevitabile, ma la qualità dell’aria della vostra casa ne guadagnerà di certo. A questa raccomandazione c’è un’unica accortezza da tenere a mente: se abitate in una via ad alto traffico è consigliabile areare le stanze nei momenti più tranquilli, altrimenti l’aria di casa si riempirà di smog maleodorante.

2 – Eliminare le fonti di cattivo odore

Ci sono alcuni punti della casa che per le loro peculiarità tendono ad accumulare, e poi diffondere, il cattivo odore in casa. Uno di questi è la pattumiera. Sappiamo tutti che in casa non se ne può fare a meno, ma per limitare lo sgradevole odore che può provenire proprio da li alcuni accorgimenti possono essere messi in atto: buttate la spazzatura ogni giorno o più spesso che potete; cospargete il fondo della pattumiera con il bicarbonato perché assorbirà i cattivi odori; lavate la pattumiera almeno una volta al mese.

Un altro luogo per la formazione di sgradevoli odori è la lettiera del gatto. Per limitarli al massimo aggiungete alla normale sabbia della polvere di bicarbonato e qualche goccia di olio essenziale al bergamotto o in una profumazione gradita all’animale.

Anche il frigorifero può essere la fonte di aria maleodorante in casa. Buttate tutto ciò che è marcio o ammuffito, usate i contenitori a chiusura ermetica per i cibi dall’odore più pungente e mettete sopra un ripiano una ciotolina contenente bicarbonato.

3 – Usate detergenti profumati

Un modo per profumare casa di pulito è quello di usare detergenti caratterizzati da una spiccata fragranza. Se non ne avete, o se usate solo ingredienti naturali per le pulizie potete prendere l’abitudine di aggiungere ai vostri detergenti qualche goccia di olio essenziale del profumo che più amate.

4 – Un rimedio immediato

Se volete infine profumare casa in pochissimo tempo, magari perché avete ospiti imminenti, esiste uno stratagemma last minute davvero efficace: mettete a bollire una pentola con dell’acqua, alcune fette di limone e alcuni rametti di rosmarino. Il vapore aromatico che si sprigionerà si diffonderà presto in ogni ambiente!