Come igienizzare il climatizzatore

COME IGIENIZZARE IL CLIMATIZZATORE

Il climatizzatore è un apparecchio davvero utile e versatile. In estate ci aiuta a tenere gli ambienti freschi, e si rivela davvero prezioso nelle giornate di afa intensa. Ma grazie alla sua capacità di mandare aria calda il climatizzatore è utile anche in inverno. Durante i periodi in cui non viene usato, come la primavera e l’autunno, è quindi buona norma occuparsi delle dovute manutenzioni. Sapere come igienizzare il climatizzatore è la cosa più importante e vedremo perché. Il climatizzatore infatti agisce gettando nell’ambiente aria fredda nella modalità estiva e aria calda nella modalità invernale. Quest’aria passa attraverso dei filtri che trattengono la polvere e le impurità.

LEGGI ANCHE: Pulizie di casa in autunno

I filtri sono essenziali per il buon funzionamento dell’apparecchio perché evitano che si intasi, ma anche per avere un’aria più salubre nell’ambiente in cui è in funzione. Essendo creati per trattenere la polvere e le impurità dell’aria i filtri tendono ad intasarsi, per cui è bene pulirli almeno una volta l’anno, o anche di più se si fa un uso intensivo del condizionatore. Questo perché all’interno di filtri sporchi i batteri proliferano in abbondanza e potrebbero essere immessi nell’ambiente dall’apparecchio stesso. Se non sapete come igienizzare il climatizzatore non abbiate paura: ci penseranno Titty e Flavia a fornirvi le istruzioni complete. Ecco come igienizzare il climatizzatore in modo facile e sicuro:

LEGGI ANCHE: Freschi d’estate, caldi d’inverno: consigli per risparmiare energia

  1. Per prima cosa dovete individuare la posizione dei filtri. Per questo è necessario consultare il libretto di istruzione dell’apparecchio, dove vi verrà spiegato anche il sistema per smontarli. Procedete seguendo esattamente le indicazioni riportate sul libretto, senza forzare, altrimenti potreste rompere i meccanismi che tengono ancorati i filtri al climatizzatore.
  1. Una volta smontati, lavate i filtri sotto l’acqua corrente con del sapone neutro, tipo sapone di Marsiglia. Sciacquate abbondantemente per rimuovere ogni traccia di impurità e ogni più piccolo residuo di sapone.
  1. Fate asciugare bene i filtri. Per farlo però, non metteteli all’aria aperta, dove potrebbero facilmente sporcarsi di nuovo con polvere e pollini. Se ce lo avete utilizzate un compressore per velocizzare l’operazione, altrimenti metteteli in un luogo riparato e attendete che si asciughino naturalmente.
  1. A questo punto è arrivato il momento di rimontare i filtri al condizionatore. Se volete, prima di procedere col rimontaggio potete spruzzare sui filtri degli appositi disinfettanti che potete trovare in commercio presso i rivenditori di questi apparecchi.
  2. Prima di procedere però, verificate sempre la composizione del prodotto e la sua compatibilità con il vostro climatizzatore

LEGGI LO SPECIALE: Speciale pulizie di primavera

Se i nostri su come igienizzare il climatizzatore vi sono piaciuti continuate a seguirci sul nostro sito www.soluzionidicasa.com e sulla nostra pagina Facebook.