Come difendersi dal caldo in città

COME DIFENDERSI DAL CALDO IN CITTÀL’estate con il suo carico di temperature elevate è ormai arrivata e, in tutte le città da nord a sud, si cerca di “sopravvivere” difendendosi dalle ondate di calore, apportando qualche piccolo cambiamento alle abitudini quotidiane. Vediamo insieme alcune linee-guida emanate dal Ministero della Salute e dalla “Federazione Italiana dei Medici di Medicina Generale” per aiutare le persone alle prese con l’afa:

BERE MOLTO – Bere i canonici 2 litri d’acqua al giorno, in modo da reintegrare i liquidi ed i sali minerali persi a causa della sudorazione. È molto importante bere anche se non si avverte lo stimolo della sete. No ad alcolici e bevande gassate.

CIBI LEGGERI – Consumare cibi leggeri e ricchi d’acqua per reidratare l’intero organismo: frutta, verdura e gelati sono il “must” di un pasto leggero, reidratante e che non affatichi la digestione.

LEGGI ANCHE: Le centrifughe detox per depurarsi 

VESTITI FRESCHI -Utilizzare vestiti leggeri e larghi, preferendo colori chiari e materiali naturali come lino o cotone. I capi sintetici trattengono il calore surriscaldando la cute, provocando così allergie ed eritemi. Utilizzare la doccia più spesso del solito, abbassando la temperatura corporea e rinfrescando tutta la pelle.

RINFRESCARE LA CASA -Mettere a dimora delle piante rampicanti sul balcone, in quanto molto utili a riparare le pareti esterne della casa dall’azione dei raggi solari.

NON USCIRE DURANTE LE ORE CALDE -Evitare assolutamente di uscire nelle ore più calde della giornata. Le persone anziane dovrebbero seguire con particolare attenzione questi consigli, in quanto il loro corpo è meno adattabile alle temperature elevate, non essendo in grado di autoregolarsi tramite la sudorazione o la sete.