Viaggio in India – L’aereo

Viaggio in aereo: soluzioni per una vacanza senza stress

L’India ormai è stata raggiunta, il viaggio è fantastico e organizzato molto bene da Maria, con l’aiuto di Paolo e della guida indiana Aman! https://www.facebook.com/vivereeviaggiarepinerolo/

Adesso però fermiamoci un attimo: vi diciamo cosa abbiamo fatto prima di uscire di casa, in aeroporto, in volo e quando siamo arrivate!

Questa parte del viaggio è molto importante, perché se programmata bene può fare la differenza fra un’odissea terribile e una vacanza da sogno e senza stress! Ecco allora alcune soluzioni utili da tenere assolutamente in considerazione quando ci si prepara a partire in aereo.

Prima di uscire di casa

  • Controllate che tutti i bagagli siano completi e ben sistemati dentro le valigie (abiti, scarpe, accessori, cosmetici, medicinali, carica batterie per il cellulare e anche carica batterie portatile!)
  • Preparate un piccolo bagaglio a mano con un cambio d’emergenza in caso vi smarrissero le valigie all’aeroporto di destinazione (intimo, maglietta, tuta), mettete anche i medicinali salvavita con relativa prescrizione medica, delle salviettine umidificate, fazzoletti di carta, cosmetici ecc. Quando scegliete la borsa del bagaglio a mano tenete sempre presente che alcune compagnie aeree fissano delle misure tassative per dimensioni e peso: se le sforate potrebbero non accettare la valigia a bordo o farvi pagare un consistente sovraprezzo, quindi informatevi bene prima!
  • Vestitevi a strati: se nella vostra città di partenza ci saranno -2° mentre in quella di destinazione +25° è meglio farsi trovare pronti.
  • Controllate i documenti per il viaggio: biglietti aerei, passaporto, visti, prenotazioni degli hotel (a dire il vero per queste ultime sono molto utili anche le apposite APP, ma non si sa mai).
  • Prendete le chiavi e recatevi all’aeroporto almeno 2 ore prima della partenza per sbrigare tutte le pratiche di imbarco.

All’aeroporto di partenza

  • Quando siete in aeroporto recatevi subito all’accettazione. Qui l’operatore vi consegnerà la carta di imbarco su cui è scritto il numero del gate di partenza: si tratta letteralmente della “porta” che vi condurrà dall’aeroporto fin dentro l’abitacolo dell’aereo.
  • Una volta giunti davanti al gate attraverso cui dovrete imbarcarvi mettetevi comodi nella sala d’attesa e aspettate. Se mancano ancora molti minuti prima che le procedure di imbarco vengano aperte potete approfittarne per mangiare qualcosa o per andare in bagno. Una volta in coda non conviene più allontanarsi, e allora dovrete attendere di salire in aereo e lasciar espletare le operazioni di decollo (che potrebbero richiedere anche 20 o 30 minuti) prima di poter lasciare il posto e recarvi alla toilette dell’aereo.

In volo

  • Se state affrontando un viaggio in aereo piuttosto lungo è il caso che cerchiate qualche diversivo per ingannare l’attesa: potete leggere un libro, ascoltare musica, vedere un film, fare una piacevole conversazione con la persona che vi accompagna, schiacciare un pisolino (ricordate di portare la ciambella per il collo e la mascherina per gli occhi) o quello che più vi piace. Se viaggiate con bambini prevedete anche al loro intrattenimento: se si annoiano possono diventare davvero terribili!
  • Ogni 20 o 30 minuti muovetevi dal vostro posto, e se potete, fate una breve passeggiata nel corridoio dell’aereo. Questo vi consentirà di sgranchire un po’ le gambe, migliorando la circolazione del sangue, che in aereo tende a creare problemi. Se non potete alzarvi fate della ginnastica sul posto piegando le gambe, le caviglie e le ginocchia.
  • Ricordate di bere sempre molta acqua, perché l’aria condizionata tende a disidratare parecchio il corpo.
  • Qualche minuto prima che inizino le operazioni di atterraggio andate in bagno e risistematevi un po’. Usate le salviettine umidificate che avete portato con voi per detergere le zone intime, le ascelle e le pieghe del collo, rinfrescate il trucco con un po’ di cipria, mascara e rossetto, sistemate i capelli.

All’arrivo

  • Una volta effettuato lo sbarco recatevi subito al nastro per il ritiro bagagli, noi abbiamo legato un nastrino colorato alla nostra valigia per trovarla facilmente e procedete verso l’uscita.
  • Se state viaggiando, come noi, con un tour organizzato, fatevi guidare dalla loro esperienza e seguiteli “in fila indiana” !

Che la vacanza abbia inizio!!!