Pulizie Casa – Tappeti

La pulizia approfondita dei tappeti è un’operazione che va fatta all’incirca una volta l’anno, a meno che non si tratti di tappeti collocati in aree di frequente calpestio, che hanno quindi bisogno di lavaggi frequenti. Se avete un tappeto persiano molto costoso quindi probabilmente preferite farlo trattare da professionisti, e non sbagliate in questo. Ci sono però molti trattamenti da fare a casa, facili e veloci, che sono valide soluzioni per tappeti più economici o che rinfrescheranno il vostro tappeto pregiato tra un trattamento e l’altro. Per cominciare va detto che periodicamente è necessario rimuovere la polvere superficiale dal tappeto con la scopa, o meglio ancora con l’aspirapolvere, tutte le settimane. Poi potete agire con delle miscele da usare all’occorrenza. Eccole:

Miscela per sporco generico

  • È adatta per rinfrescare i tappeti che non presentano particolari segni di sporco e va utilizzata dopo aver passato l’aspirapolvere. Mescolate in un contenitore spray 500 ml di acqua, 1 bicchiere di aceto bianco, 10 gocce di olio essenziale di tea tree. Spruzzate in modo non eccessivo sul tappeto e strofinate con una spazzola in plastica. 

Miscela anti odore

  • A volte un tappeto può emanare un odore non proprio gradevole pur non essendo sporco. In questo caso preparate una miscela elimina odori mescolando in una ciotola 1 tazza di borace, 1 tazza di bicarbonato, ½ tazza di amido di mais, 10 gocce di olio essenziale di ginepro e 5 gocce di olio essenziale di cipresso. Lavorate bene con una forchetta finché le polveri non risulteranno ben amalgamate e senza grumi, poi cospargete la miscela sul tappeto e lasciate agire per diverse ore, anche tutta la notte se potete. Rimuovete quindi il tutto con l’aspirapolvere.

Lo shampoo al tappeto

  • Questa è una miscela adatta ad una pulizia approfondita del tappeto. Realizzeremo una sorta di shampoo per lavare le fibre del tappeto e riportarle allo splendore iniziale. Mescolate in una ciotola 2 tazze di bicarbonato, ½ tazza di sapone di Marsiglia grattugiato, 20 gocce di olio essenziale di lavanda, 8 gocce di olio essenziale al rosmarino. Lavorate con la forchetta per rompere eventuali grumi e cospargete la polvere ottenuta sul tappeto. Versate in un secchio ½ tazza di aceto bianco e 2 tazze di acqua calda, immergete una spugna, strizzatela e passatela sul tappeto lavorando a sezioni. Aspettate che i residui si asciughino poi rimuoveteli con l’aspirapolvere.

Come pulire i tappeti

Miscela contro le pulci

  • Se avete in casa animali con problemi di pulci è assai probabile che alcune uova vadano a finire sul tappeto e si schiudano. Per eliminarle usate una efficace miscela naturale preparata con 2 tazze e ½ di bicarbonato, 10 gocce di olio essenziale di arancio, 10 gocce di olio essenziale di citronella e 8 gocce di olio essenziale di limone o melissa. Passate dapprima l’aspirapolvere sul tappeto, poi mescolate in una ciotola gli ingredienti e cospargete la polvere che avete ottenuto sul tappeto. Aspettate un’ora poi passate nuovamente l’aspirapolvere.

Trattamento anti macchia

  • Può capitare che un cucciolo o un bambino piccolo sporchi il tappeto con la pipì. Se accade correte subito ai ripari. Per prima cosa assorbite quanto più liquido possibile con carta da cucina, poi preparate una miscela composta da 500 ml di acqua calda e 2 cucchiai di sapone di Marsiglia grattugiato. Passate la soluzione sulla macchia con una spugna, poi tamponate con una miscela preparata mescolando 1 bicchiere di acqua con ½ bicchiere di aceto bianco. 

Rimedi contro le impronte

  • Se sul tappeto ci sono impronte di scarpe o addirittura di fango cospargete il tappeto abbondantemente con del sale grosso. Aspettate circa mezz’ora poi passate l’aspirapolvere.
  • Se le impronte sono dovute al peso di tavoli e sedie potete eliminarle con dei cubetti di ghiaccio da appoggiare sopra i segni. Lasciate che il ghiaccio si sciolga, poi fate asciugare e infine strofinate con una spazzola.