Metti a riposo gli elettrodomestici prima di andare in vacanza

Metti a riposo gli elettrodomestici prima di andare in vacanza

Le sospirate vacanze sono finalmente arrivate? Era proprio ora! Dopo un anno frenetico in cui avete fatto la spola tra casa, famiglia e lavoro, un po’ di relax e dolce far niente ci vuole proprio. Ma non pensate solo a voi: anche gli elettrodomestici che vi sono stati accanto in tutto questo tran tran quotidiano si meritano un periodo di vacanza, quindi metteteli a riposo prima di partire. Come? Ve lo diciamo noi, Titty & Flavia, le vostre Domestic Planner.

Frigorifero

Nei giorni che precedono la vacanza svuotatelo letteralmente, ossia consumate tutti i cibi freschi in esso contenuto ed evitate di comprare nuove scorte. Fate altrettanto per la parte del freezer. Se volete avere una riserva alimentare minima al rientro, per mettere qualcosa sotto i denti prima di poter fare la spesa, vi basterà qualche cibo in scatola o a lunga conservazione da sistemare in dispensa.

Una volta che il frigo sarà vuoto spegnetelo e staccate la presa di corrente. Poi preparate una miscela composta di acqua e aceto in parti uguali e passatela su tutte le parti interne con una spugna non abrasiva. Se necessario sbrinate il freezer e lasciate entrambi gli sportelli aperti per far circolare l’aria all’interno ed evitare la formazione di muffa e cattivi odori.

Lavatrice e Lavastoviglie

Prima di partire per le vacanze conviene fare un po’ di manutenzione a questi elettrodomestici, in modo da trovarli perfettamente in forma e performanti una volta tornati a casa: sarà proprio il momento in cui ne avrete un disperato bisogno!

Per quanto riguarda la lavatrice cominciate con il filtro, da rimuovere, sciacquare con acqua e aceto bianco e poi rimontare. Passate poi all’oblò che va pulito con una miscela composta da una tazza di aceto di mele e 5 gocce di tea tree oil. Pulite quindi l’esterno con un detergente spray homemade: preparatelo mescolando 1 cucchiaio di sapone di Marsiglia liquido, 500 ml di acqua, 100 ml di aceto bianco, 1 cucchiaio di bicarbonato, 4 gocce di olio essenziale di limone. Per finire rate un lavaggio a 60° a vuoto con 2 bicchieri di aceto bianco.

Per la lavastoviglie si comincia sempre dalla pulizia dei filtri, che vanno sciacquati sotto l’acqua corrente. Controllate poi i fori di passaggio dell’acqua e se risultano ostruiti liberateli con uno stuzzicadenti. Con una spugna imbevuta di aceto pulite tutte le guarnizioni e poi avviate un lavaggio alla massima temperatura possibile inserendo all’interno un bicchiere di aceto di vino rosso.

Per entrambi gli elettrodomestici vale sempre la regola di lasciare aperto lo sportello durante i giorni di assenza, per consentire una corretta areazione ed evitare la muffa.

Ferro da stiro

Che si tratti di ferro da stiro a vapore o a caldaia una cosa è certa: prima di partire per la vacanza è importante svuotare il serbatoio ed eliminare ogni traccia di acqua contenuta all’interno. In questo modo eviterete di trovarlo intasato di calcare una volta tornati a casa. Per farlo al meglio accendetelo e lasciate evaporare tutta l’acqua (nel frattempo potete stirare tutto quello che finirà in valigia!). Lasciatelo andare ancora per qualche minuto anche dal momento in cui non si hanno più tracce evidenti di vapore, per avere la certezza che anche la più piccola goccia d’acqua sia sparita.

Un’altra importante regola generale prima di partire, estremamente importante e da non dimenticare, è quella di chiudere i rubinetti generali dell’acqua e del gas!!! Fatto tutto? Partite pure e… buone vacanze!!!