Le toppe per i vestiti

giacche e vestiti

Fino a qualche anno fa, l’idea di riparare un capo di abbigliamento ci sarebbe sembrata davvero strana: l’abitudine era quella di gettare via tutto quanto si rovinava o si consumava, visti i costi anche molto contenuti di vestiario e abbigliamento. ma oggi, in tempi di spendin review, è diventato necessario rispolverare le tecniche della nonna per il rammendo, così da risparmiare, laddove possibile, qualche soldino in più.

Il rammendo, si diceva, è davvero un’attività molto poco praticata.

Poche sono le donne, ormai, che maneggiano con destrezza ago e filo, che sappiano praticare quella famosa ’economia domestica’ un tempo insegnata anche a scuola. Tuttavia capita sempre un momento in cui certe nozioni si rivelano necessarie, soprattutto quando l’intervento in questione non è particolarmente complesso. Come quando, ad esempio, un capo di abbigliamento è solo un po’ liso, consumato, ma non al punto di sbarazzarcene.

Un esempio tipico sono le giaCapi impeccabili senza macchiacche, sovente consumate in corrispondenza del gomito, giuntura del corpo, quindi costretta a un movimento costante, ma che sono anche una parte che poggia abitualmente sulla scrivania, o sul tavolo. Per coprire queste zone rese quasi trasparenti dall’usura, ricorriamo alle toppe. Si tratta di un accessorio molto sportivo, sia chiaro, quindi si adatta principalmente a capi d’abbigliamento casual, realizzati in tessuti già spessi, con una loro doppia consistenza come velluto, lana, tweed, mentre è assolutamente sconsigliato per capi in cotone, abiti eleganti, dal taglio sartoriale.

Le toppe possono essere realizzate in vari materiali: lana, cotone, tessuto, pelle, camoscio. E vanno abbinate diversamente ad ogni tipo di giacca. Con le tonalità del marrone, del beige, e sui tessuti molto lavorati, dalla trama grossa, magari spigata, sono perfette le toppe in camoscio, magari tinta unita, in contrasto con un tessuto operato.
Per il velluto nei toni scuri, molto trendy l’uso della pelle -o dell’ecopelle- nera, che darà un tono molto ’urban’ alla nostra giacca. Per i capi tinta unita, magari a coste, ideale è la toppa realizzata in tessuto operato, magari di una tonalità più chiara che crei con la giacca un piacevole contrasto; con la stessa stoffa possiamo realizzare anche una pochette.