I mille usi del phon:

Ieri vi abbiamo parlato di come usare il phon, in particolar modo l’aria calda. Oggi vogliamo darvi altri suggerimenti su come utilizzare questo elettrodomestico, ma…. con l’aria fredda:

SPOLVERARE LE PARTI ALTE DEI MOBILI  – Con il getto di aria fredda potete spolverare i mobili o gli scaffali, dove non arrivate facilmente, in modo più veloce. Puntate e soffiate via tutta la polvere presente, utilizzando il phon non sarà necessario spostare gli oggetti, poi raccoglierete poi tutta la polvere quando sarà a terra.

PER ASCIUGARE LA VERNICE FRESCA – L’aria fredda è molto utile anche per asciugare la vernice. Se avete dipinto piccoli oggetti, come i pomelli delle ante degli armadi o le maniglie delle porte, e volete che si asciughino nel minor tempo possibile puntaci il phon per circa 5 minuti in modo da far seccare il colore e renderlo più compatto.

ASCIUGARE LO SMALTO – Avere una manicure impeccabile è sempre bello. Ma quando vi mettete lo smalto da sole dovete sempre aspettare il tempo necessario affinché si asciughi. Per velocizzare questa operazione usate l’aria fredda del phon e in pochi minuti lo smalto sarà asciutto.

 SPOLVERARE I FIORI SECCHI E FINTI – Se avete a casa un bel vaso di fiori finti, o secchi sicuramente avrete spesso trovato difficoltà per spolverarli.  Ortensie , girasoli , spighe , sono difficili da spolverare perché sono molto fragili e si rompono facilmente. Come fare? Usate, all’intensità minima, il getto d’aria fredda del phon e la polvere volerà via!

ASCIUGARE IL CASCO DA MOTO – Siete degli appassionati di moto e percorrete tanti chilometri sotto il sole? Oppure avete dimenticato il casco nel bauletto della moto e dopo una giornata di pioggia battente il casco si è un po’ bagnato? Quando arrivate a casa usate il phon per asciugarlo, eviterete anche che la parte in tessuto ammuffisca o ed emani di cattivi odori.

ASCIUGARE IL SUDORE SOTTO LE ASCELLE – Potete eliminare gli aloni di sudore sul vestito che indossate utilizzando il soffio del phon. Anche in questo caso: aria fredda e non calda perché il calore fissa ancor di più le macchie sui tessuti.

Questo ovviamente va fatto in situazioni di emergenza, poi, mi raccomando, una volta a casa lavate il vostro capo con la nostra miscela:

  • Sciogliete 4 cucchiai di bicarbonato in ¼  di bicchiere d’acqua.
  • Otterrete così una pasta che andrà strofinata sulla macchia con uno spazzolino.
  • Lasciate riposare per un’ora circa
  • Risciacquate con abbondante acqua

Per prevenire questi antiestetici aloni vi consigliamo di comprare dei capi non sintetici, di indossare una maglietta in cotone sotto una camicia e di  tamponate le ascelle con il bicarbonato.