Come trasformare un cassetto in un vassoio

COME TRASFORMARE UN CASSETTO IN UN VASSOIO

Il “fai da te” è un hobby che ormai sta contagiando parecchie persone. Realizzare con le proprie mani oggetti d’arredo o di uso comune, magari utilizzando elementi di recupero, è un modo per esprimere la propria creatività che può regalare grandi soddisfazioni. Se anche voi siete amanti del bricolage e amate trasformare gli oggetti cambiando loro la destinazione d’uso non potete perdere questo tutorial su come trasformare un cassetto in un vassoio. Questa guida vi spiegherà come fare un vassoio con un cassetto vecchio che potete recuperare da un mobile che non vi serve più e che state per buttare. Il procedimento è piuttosto facile e alla portata di tutto, quindi non lasciatevi sfuggire l’occasione per creare un oggetto unico ed originale, perfetto da tenere in casa o da regalare. Vediamo come trasformare un cassetto in un vassoio.

SCEGLIETE IL CASSETTO GIUSTO

Alcuni sono molto profondi e sono quindi più adatti per farne un vassoio per la prima colazione a letto, perché in grado di trattenere le varie stoviglie in modo più sicuro. Se invece è poco profondo sarà l’ideale per servire il tè in salotto. Badate a che il cassetto non presenti parti eccessivamente rovinate: un po’ di vernice scrostata non è affatto un problema, ma se il legno è logoro e invaso dalle tarme c’è poco da fare.

LEGGI ANCHE: Come realizzare un vassoio fai da te

SPOLVERATE

Pulite bene il cassetto dalla polvere e lavatelo con acqua e poco sapone di Marsiglia. Se c’è, svitate la maniglia e rimuovetela, altrimenti vi sarebbe d’intralcio quando lavorate il cassetto.

CARTEGGIATE A FONDO

Carteggiate bene il cassetto per rimuovere la vernice protettiva e riportatelo al legno naturale. Questa fase potrebbe richiedere molto tempo e uno sforzo notevole, che però potete superare facilmente utilizzando una piccola levigatrice elettrica, la trovate nei ferramenta e nei negozi di bricolage.

LEGGI ANCHE: Come riutilizzare un vecchio pensile da cucina

VERNICIATE

Stendete su tutto il cassetto la vernice che avete scelto. Se volete ottenere un effetto shabby chic passate prima una o due mani di bianco coprente, e sopra una mano del colore che più vi piace, come l’azzurro pallido, il verde menta, il marrone mogano ecc. Lasciate asciugare bene e rimuovete un po di vernice sui bordi e sugli angoli con un lievi tratti di carta vetrata per far riaffiorare il bianco solo in alcuni punti. Se volete un vassoio moderno passate un colore uniforme con una vernice spray fino ad ottenere la copertura desiderate.

vassoio

RIFINITE

Passate una vernice trasparente protettiva, opaca o lucida, su tutta la superficie e quando è asciutta rimontate la maniglia al suo posto. Se questa fosse in legno e non in metallo va trattata anche lei come il cassetto. Nel lato opposto alla maniglia originale montate in modo simmetrico un’altra maniglia identica che avrete recuperato da un altro cassetto. Se non potete farlo mettetene una simile. Se invece la maniglia originale del cassetto non vi piace potete cambiarla con un’altra che abbia la stessa misura.

LEGGI ANCHE: Come fare un sottopentola

Se i nostri consigli su come trasformare un cassetto in un vassoio vi sono piaciuti e serviti, continuate a seguirci su www.soluzionidicasa.com e sulla nostra pagina Facebook