Come togliere la cera delle candele dai vestiti

Uno dei disastri più frequenti dell’atmosfera a lume di candela è la cera che cola dappertutto! Sapete come rimediare?

Ecco i metodi migliori per togliere la cera delle candele dai vestiti, dalle scarpe e dalle tovaglie

La vostra cena a lume di candela è stata un successo? Magnifico, probabilmente ne seguiranno altre, e chissà che sviluppi interessanti prenderà la storia! State già fantasticando mentre rimettete a posto la casa, e quando vi dirigete verso il candelabro per spegnere le fiammelle che hanno reso magico il vostro incontro probabilmente non sospettate nemmeno quale disastro sta per accadere: et voilà, tanta cera liquida e bollente che finisce sui vestiti, sulle scarpe e sulla tovaglia! Un bel disastro, soprattutto se non sapete nulla su come togliere la cera delle candele.

State calmi e godetevi ancora i ricordi della romantica cena, perché Titty & Flavia sono proprio qui per questo. Le vostre Domestic Planner vi diranno esattamente come fare.

Come rimuovere la cera dai vestiti: metodo caldo

Se la cera è caduta su capi di abbigliamento o sulla tovaglia di tessuto resistente potete provare con il metodo dell’acqua calda. Portate ad ebollizione dell’acqua in un pentolino, spegnete il fuoco ed immergete l’angolo del tessuto sporco di cera. Attendete 15 minuti e poi lavate come d’abitudine. L’acqua molto calda dovrebbe aver dissolto completamente la cera delle candele senza lasciarne traccia sui tessuti.

Come rimuovere la cera dai vestiti: metodo freddo

C’è poi il metodo inverso, ossia il grande freddo. Mettete l’indumento o la tovaglia macchiati in un sacchetto e poi collocatelo nel freezer. Attendete che la cera si solidifichi del tutto, quindi estraete il sacchetto e riprendete il capo. Con un coltellino non seghettato o con una spatola cercate di rimuovere la macchia di cera raschiando delicatamente. Naturalmente usate questo metodo solo su tessuti resistenti che non si logorano facilmente come jeans o tovaglie pesanti in lino o cotone.

Come rimuovere la cera dalle scarpe di pelle

E se la cera è finita sulle scarpe di pelle? Potrebbe essere un bel problema, perché la cera bollente rischia di “cuocere” il materiale delle vostre scarpe, danneggiandole irrimediabilmente. Se però la pelle delle scarpe era stata trattata ed impermeabilizzata in precedenza probabilmente riuscirete a salvarle.

Procedete così! Lasciate asciugare la cera e poi con il dorso di un cucchiaio raschiatela delicatamente. Preparate una soluzione composta da acqua e sapone di Marsiglia liquido, quindi immergeteci un panno che poi strizzerete il più possibile. Passate il panno sulla macchia procedendo dall’esterno verso l’interno, e strofinate delicatamente fino a rimuoverla completamente. Con un panno pulito e asciutto asciugate bene la scarpa.

A questo punto la parte trattata risulterà un po’ sciupata rispetto al resto. Per riportare la scarpa allo stato originale dovete trattarla con il grasso apposito se si tratta di pelle ingrassata o con il lucido da scarpe se si tratta di cuoio lucido.

Come rimuovere la cera dalle scarpe di tela

Per le scarpe di tela o di camoscio c’è infine un’altra soluzione. Prendete della carta velina (quella che si trova nelle scatole delle scarpe va benissimo) ed appoggiatela sulla parte macchiata di cera. Scaldate la zona con il fon e premete bene: in questo modo la cera si trasferirà facilmente dalla scarpa alla carta.