Come rivestire le sedie

COME RIVESTIRE LE SEDIE – Se avete una vecchia sedia un po’ rovinata ma alla quale siete affezionati e non volete gettarla, una buona idea è quella di rivestirla con della nuova stoffa. Il procedimento è abbastanza semplice ma richiede molta attenzione e precisione nei vari passaggi. Ecco come fare:

 

  • Scollate la vecchia stoffa per non rovinare il tessuto sottostante con  la lama di un coltellino ben affilato. Cercate di rimuoverla per intero, in modo da avere poi un risultato ottimale.
  • Scegliete la stoffa del rivestimento: se avete un arredamento antico e retrò, noi vi consigliamo tessuti piuttosto pesanti come il broccato o il velluto, mentre per case moderne e minimal, sono indicate stoffe più leggere e scivolate, meglio se in tinta chiara e uniforme. Perfetto il bianco, il nocciola, l’écru e il grigio.
  • Tagliate la quantità di tessuto necessaria per lo schienale e la seduta. Sistematelo sulle aree da rivestire e fissate tutto il perimetro con dei chiodini molto piccoli o con l’apposita spillatrice che potete trovare nei negozi di bricolage.
  • Eliminate la quantità di tessuto in eccesso, lasciando 2 cm per la realizzazione dei bordi. Ripiegate quindi il tessuto all’interno, al di sotto dei chiodini precedentemente fissati.
  • Per nascondere le giunture e l’orlo, inchiodate su tutta la bordatura delle borchiette in acciaio. Le potete trovare facilmente nei negozi di tappezzeria. In alternativa, andrà benissimo una passamaneria, ovviamente in tinta con la stoffa che avete scelto per il rivestimento della sedia, che ora sarà come nuova.

LEGGI ANCHE: Come riporre la sedia in soffitta