Come pulire la muffa dall’oblò della lavatrice

Come pulire la muffa dall’oblò

Ti è mai capitato di mettere i vestiti in lavatrice e tirarli fuori più sporchi e maleodoranti di prima? Purtroppo succede spesso, ma per fortuna la soluzione non è ricomprare la lavatrice. Esistono rimedi molto meno drastici per risolvere il problema, anche se prima è importante fare il punto sulla causa. La responsabile di tutto ciò e sempre e solo lei: la muffa!

Nella lavatrice la muffa tende a formarsi su quelle parti in cui le goccioline d’acqua ristagnano più facilmente, vale a dire l’oblò.

Se guardi attentamente infatti, potrai notare gli inconfondibili segni neri, specialmente nella parte interna della guarnizione. Per sbarazzarsene basta pulirla, ma per evitare danni peggiori ecco come puoi fare:

1 – Prepara una miscela adatta

Mescola 100 ml di aceto di mele con 5 gocce di olio essenziale di Tea Tree questi due ingredienti sono molto efficaci contro la muffa, e uniti insieme aumentano la loro potenza.

2 – Passa la miscela sull’oblò della lavatrice

Indossa dei guanti in lattice e versa un po’ di miscela su un foglio di carta casa Regina Blitz e passalo su tutto l’oblò, insistendo maggiormente sulle parti interne della guarnizione. Ripeti l’operazione finché tutta la muffa non sarà stata rimossa.

3 – Butta guanti e carta usati per evitare le contaminazioni

La muffa è un fungo e tende a spargere le sue spore ovunque, quindi se non adeguatamente smaltita può facilmente diffondersi in altri punti della casa. L’uso di carta casa al posto di spugne o stracci, e guanti usa e getta è perciò igienicamente più corretto. Appena hai finito il lavoro, quindi, butta subito i guanti e i fogli di carta casa contaminati nella spazzatura.