Come organizzare un viaggio con un bambino piccolo

COME ORGANIZZARE UN VIAGGIO CON UN BAMBINO PICCOLO

Se avete un bambino piccolo e dovete partire per un viaggio probabilmente sarete assaliti da mille dubbi e incertezze. Sapere come organizzare un viaggio con un bambino piccolo senza tralasciare nulla vi eviterà ansie e stress inutili e vi consentirà di godervi il tragitto in piena tranquillità. In questi casi è assolutamente indispensabile un’attenta pianificazione del viaggio attraverso la quale cercherete di prevedere tutte le necessità a cui il piccolo passeggero potrà andare incontro in modo da avere sempre a portata di mano tutto ciò di cui avrà bisogno. Seguite questo elenco che abbiamo pensato proprio per voi e scoprirete come organizzare un viaggio con un bambino piccolo sia più facile del previsto.

LEGGI ANCHE: Come fare il bucato dei bambini

COSA METTERE IN VALIGIA

Quando ci si prepara a partire con un bambino piccolo per un viaggio a lungo raggio si dovrà preparare per il piccolo un adeguato bagaglio da stivare nell’apposito scomparto dell’auto e del treno. In questa valigia mettete tutto ciò di cui il bambino avrà bisogno una volta giunto a destinazione ma non quello di cui potrebbe aver necessità durante il tragitto. Se mettete anche queste cose in valigia sarà infatti molto difficile recuperarle al momento del bisogno. Per necessità più immediate prevedete una borsa a parte che terrete nell’abitacolo della macchina o nello scompartimento del treno. Nella valigia andranno dunque i vestiti di ricambio scelti in base alla stagione e al numero di giorni in cui si permarrà fuori casa. E’ bene prevedere almeno due cambi al giorno, più gli indumenti per la notte perché i bambini, soprattutto se molto piccoli tendono a sporcarsi spesso. Se doveste rimanere a corto di vestiti non drammatizzate: in ogni località c’è la possibilità di lavarli in una lavanderia self-service o di comprarne eventualmente di nuovi. Mettete in valigia anche tutto l’occorrente per lavare il bambino ed eventualmente un pacco di pannolini se ancora li usa. Portate anche l’occorrente per i pasti, soprattutto se è ancora un lattante, se è all’inizio dello svezzamento o se segue una dieta particolare, e alcuni medicinali di prima necessità che vi prescriverà il pediatra. Non dimenticate di portare i giocattoli a cui il bambino è più affezionato.

LEGGI ANCHE: Come rendere la casa sicura per i bambini

COSA PORTARE NELLA BORSA A MANO

Nel bagaglio a mano dovete mettere sostanzialmente una piccola parte di ciò che avete messo in valigia, e cioè tutto l’occorrente per una giornata circa. Mettete quindi due cambi d’abito. Sceglieteli con abbinamenti intercambiabili, perché potrebbero servirne solo alcuni. Portate poi i pannolini necessari per un giorno e le salviettine umidificate per pulirlo anche in assenza di acqua. Aggiungete un piccolo asciugamano per ogni evenienza e qualche bustina da viaggio di crema anti arrossamento. Prevedete i pasti che dovrà consumare durante l’intera giornata e portate cibo a sufficienza. Se il bambino beve solo latte portate le dosi di latte in polvere necessarie e un biberon per ogni pasto, poiché non avrete modo di sterilizzarli in viaggio. Abbiate cura di avere con voi sempre dell’acqua minerale per ricostituire il latte e uno scalda biberon. Alcuni modelli prevedono uno spinotto da inserire nell’accendisigari dell’auto. Se invece il bambino mangia già le pappe potete prepararle e metterle in appositi contenitori che si possono scaldare sempre con lo scalda biberon. In alternativa potete usare quelle in vasetto già pronte vendute da alcune case produttrici di alimenti per l’infanzia. Se il bambino lo usa portate anche il ciuccio, servirà a calmarlo se si dovesse innervosire o annoiare durante il viaggio.

LEGGI ANCHE: Come preparare la valigia

Abbiamo visto come organizzare un viaggio con un bambino piccolo non sia un’impresa impossibile. Dopotutto ogni genitore conosce bene le esigenze del proprio bambino e sa cosa è indispensabile davvero. Se tuttavia doveste dimenticare qualcosa mantenete la calma, potete scoprire che è anche possibile farne a meno, o in caso contrario rimediare con una sosta per lo shopping durante il viaggio. Se i nostri consigli sugli come organizzare un viaggio con un bambino piccolo  vi sono piaciuti, continuate a seguirci su www.soluzionidicasa.come sulla nostra pagina Facebook!