Come lucidare l’ottone, il rame, lo sheffield e l’argento

Lucidare l’ottone, il rame, lo sheffield e l’argento

Chi non ha in casa almeno un oggetto in ottone, rame, sheffield, oppure in argento? Questi suppellettili, ninnoli, soprammobili o bijoux possono essere davvero affascinanti, a patto che siano sempre brillanti e in forma smagliante! Purtroppo però, lo sappiamo bene tutti, i metalli di questo tipo tendono ad ossidarsi facilmente. Con il tempo diventano scuri e opachi, oppure si riempiono di macchie e a quel punto non si possono più definire “una gioia per gli occhi”. Per fortuna esistono diversi rimedi naturali per lucidare l’ottone, il rame, lo sheffield e l’argento. Ecco i migliori!

1 – Lucidare l’ottone

Mescola 1 tazza di aceto bianco con 4 gocce di olio essenziale di agrume. Aggiungi 2 cucchiai di sale fino e farina quanto basta per creare una pasta piuttosto densa. Prendi un foglio di carta casa Regina Blitz e preleva una piccola quantità di composto, poi  applicalo sull’ottone da pulire strofinando leggermente. Lascia asciugare completamente la pasta e risciacqua in acqua tiepida. Asciuga e lucida con un altro foglio di carta casa.

2 – Lucidare il rame

Metti due cucchiai di sale fino in un piattino e spremici sopra mezzo limone. Preleva il sale bagnato al limone, con un foglio di carta casa Regina Blitz e passalo sul rame da pulire sfregando con delicatezza. Risciacqua con un altro foglio di carta casa inumidito di sola acqua e poi asciuga.

3 – Lucidare l’argento e lo sheffield

Unisci 2 strisce di dentifricio con 5 gocce di olio essenziale di menta piperita. Crea una pasta da strofinare sull’argento e lo sheffield con la carta casa. Man mano che andrai avanti noterai che il composto diventa via via sempre più grigio, perché assorbirà tutta l’ossidazione. Risciacqua e asciuga con il tuo Regina Blitz e l’argenteria tornerà ad essere brillantissima.