Come lavare e smacchiare il costume da bagno

Vacanze finite e bucato da fare! Come ogni anno si ripete la routine da rientro, ma questa volta c’è un errore da evitare: rovinare il costume da bagno. Lavare e smacchiare il costume da bagno è meno scontato di quanto sembri. I costumi per mare e piscina infatti non sono come tutti gli altri indumenti, e non possono essere trattati come tali. I tessuti in lycra, nylon o tecnofibre hanno caratteristiche molto particolari, e per mantenere nel tempo quella perfetta  elasticità e l’aderenza che li caratterizza è essenziale trattarli come si deve. Per non parlare poi delle applicazioni come ricami, strass e paillettes: ci vuole un attimo per distruggerle. Ecco allora cosa è meglio fare.
1. Lavare il costume da bagno
o Etichetta!! Si parte sempre da lì, dalla lettura dell’etichetta, e questo è importantissimo. Leggendola scoprirete ad esempio se il costume può essere lavato in lavatrice, sicuramente con un ciclo per capi sintetici o delicati, oppure va fatto rigorosamente a mano.
o Nel caso di lavaggio in lavatrice vi consigliamo di impostare il programma più leggero che avete, a bassa temperatura o a freddo e bassa centrifuga, o meglio ancora senza centrifuga. Usate un detersivo liquido specifico per capi delicati o tessuti tecnici e, per sicurezza, mettete il costume da bagno nella retina da bucato.
Se non l’avete potete sostituirla tranquillamente con una vecchia federa per cuscini. E attenzione! Non usate l’ammorbidente, ma sostituitelo con un bicchiere di aceto bianco, che vi aiuterà a fissare e ravvivare i colori.
o Se lavate il costume da bagno a mano invece procedete così: riempite una bacinella con acqua fredda, poi aggiungete un bicchiere di aceto bianco e pochissimo sapone liquido per lavatrice. Muovete delicatamente il costume con le mani massaggiandolo delicatamente per alcuni minuti. Risciacquate subito abbondantemente e a lungo fino ad eliminare ogni traccia di sabbia, sporco e sapone, poi senza strizzare stendete il costume all’aperto mettendo le mollette in corrispondenza delle cuciture.


2. Smacchiare il costume da bagno
o Se il costume da bagno presenta macchie dovuta alla crema abbronzante, al catrame o di altro genere vanno smacchiati prima di essere lavati.
o Per eliminare le macchie di crema solare prendete un panetto di sapone di
Marsiglia, inumiditelo e strofinatelo sulle parti incriminate. Strofinate bene, aiutandovi anche con uno spazzolino dedicato alle pulizie in casa. Procedete poi con il lavaggio visto in precedenza.
o Se la macchia è di catrame prendete della glicerina e versatela direttamente sopra la macchia, che in questo modo si ammorbidirà. Strofinate con lo spazzolino per far penetrare il prodotto in profondità e lasciate agire 30 minuti. Trascorso il tempo indicato strofinate ancora la macchia con un panetto di sapone di Marsiglia
inumidito e attendete ancora mezz’ora. A questo punto lavate il costume come di consueto.
o Per eliminare i granelli di sabbia intrappolati tra le fibre del costume prendete una bacinella di acqua fredda, poi aggiungete un cucchiaino di ammorbidente concentrato e un bicchiere di aceto bianco. Immergete il costume nella soluzione e con le mani allargate delicatamente le fibre in modo che la sabbia cada nell’acqua. Risciacquate e se necessario lavate il costume.