Come difendersi dalle insidie nascoste tra le mura domestiche

La casa è il nido, il porto sicuro. Ma attenzione, anche tra le mura domestiche, si possono nascondere delle piccole grandi insidie. Vediamo, insieme, come rendere sicura la nostra casa. La caduta è “l’incidente casalingo per eccellenza”, ma in alcuni casi si può prevenire: bastano un po’ di attenzione e buon senso. Ad esempio:

  • Indossate calzature con suola antiscivolo;
  • Prima di utilizzare una scala pieghevole, verificate la sua stabilità e non saliteci mai con ciabatte o “calzature aperte”;
  • Dotate la doccia – e la vasca – di un “tappetino antiscivolo”;
  • Salite e scendete le scale aiutandovi con il corrimano.


Lo sapevate che anche un pavimento lucidato fa un numero considerevole di vittime? Nel limite del possibile, rinunciate alla cera! Con le cadute non si scherza in quanto possono nascondere traumi anche molto gravi. Se cadete in casa vi consigliamo di farvi accompagnare, il prima possibile, al Pronto Soccorso.

 

PICCOLI INCIDENTI IN CASA: COSA TENERE NELLA CASSETTA DEL PRONTO SOCCORSO?

Anche le ustioni, in casa, sono sempre in agguato. Ecco i nostri consigli per evitare di scottarvi:

  • Maneggiate con cura – ed apposite presine – pentole e pentolini;
  • Aggiungete ai tradizionali rubinetti un miscelatore;
  • Se dovete cucinare non indossate mai abiti sintetici;
  • Tenete i bambini lontano dai fornelli.


Anche il ferro da stiro può essere fonte di guai. Noi vi consigliamo di non lasciarlo mai caldo ed incustodito (e di controllare anche che il filo non faccia inciampare qualcuno). In caso di scottatura non andate nel panico, ma sciacquatevi con acqua fredda, togliete anelli e bracciali ed applicate una buona “crema al cortisone“. Se la scottatura non è superficiale, vi consigliamo di consultare un medico.