Come difendersi dal contagio delle nuove malattie

COME DIFENDERSI DAL CONTAGIO DELLE NUOVE MALATTIE  – Per difendersi attivamente dal contagio di nuove malattie la cosa fondamentale è innalzare i livelli di igiene quotidiana. Ci sono accorgimenti da mettere in pratica quotidianamente che oltre ad essere buone abitudini dettate dal buon senso, possono evitare di rimanere affetti da patologie difficili da sconfiggere.

LAVARSI ACCURATAMENTE LE MANI DOPO ESSER STATI IN LUOGHI PUBBLICI –  Vi consigliamo di detergervi le mani tutte le volte che rientrate in casa dopo aver visitato uffici, ospedali o altri luoghi sempre frequentati da molta gente. In questo modo eviterete non solo di rimanere contagiati da malattie serie ma abbasserete anche la probabilità di contrarre raffreddori e altri malanni di stagione.

LEGGI ANCHE: Influenza invernale, cinque rimedi naturali per alleviarne i disturbi

PROFILASSI PRIMA DI UN VIAGGIO IN ZONE A RISCHIO –  A seconda del paese che scegliete di visitare, dovrete sottoporvi a vaccinazioni di vario tipo. Molto frequenti sono quelle da effettuare per la malaria e in alcuni paesi non vi lasciano entrare se prima non mostrate il certificato del vaccino antitetanica. Recatevi presso il medico di famiglia o nel distretto sanitario di competenza e chiedete quali siano i vaccini obbligatori e quelli consigliati da effettuare prima di partire.

CONTROLLI –  Se si dovesse presentare febbre, vomito o un’intensa diarrea non esitate oltre e contattate subito il medico. Nella maggior parte dei casi si tratta di un’intossicazione di tipo alimentare di leggera entità risolvibile in pochi giorni ma potrebbe essere anche una malattia di altro tipo.