Ciclamini, come piantarli e curali

I ciclamini accompagnano l’inverno, colorandolo con i loro polposi fiori. Essi non sono particolarmente delicati e chiedono alcuni accorgimenti per mantenersi belli durante tutto l’anno. Vediamo assieme come piantarli e curarli nel modo migliore.

COME ORGANIZZARE IL TUO ANGOLO DI GIARDINO 

  • Piantate i bulbi dei ciclamini in vasi capienti, non troppo piccoli ma neanche enormi. Nella composizione del vaso, create una base con del materiale argilloso, il quale permette alla terra di drenare meglio l’acqua. Procedete quindi piantando il bulbo e schiacciandolo delicatamente nella terra fresca del vaso.
  • Dedicate ai ciclamini una posizione non troppo soleggiata e asciutta. Lo sapevate che i ciclamini non amano la luce diretta del sole? In natura i ciclamini selvatici crescono nei boschi, per cui noi vi consigliamo di cercare di ricreare un habitat simile per temperatura e umidità.
  • Mantenete il terreno sempre umido, dando da bere ai ciclamini periodicamente. Regolatevi a seconda delle situazioni climatiche. Per non sbagliare, mettete l’acqua nel sottovaso, così la pianta attingerà dalle riserve quando ha sete.

COME SCEGLIERE IL GIUSTO VASO PER UNA PIANTA

  • Per mantenere vivi i ciclamini d’estate, lasciate che i fiori cadano naturalmente. Questo avviene circa a metà giugno. Posizionate quindi il vaso in una zona all’ombra della casa o del giardino, non particolarmente calda. Non dimenticate di dare loro da bere, anche se non sono fioriti!
  • Appena si avvicina l’autunno, procedete trapiantando i ciclamini in un vaso con della terra fresca e una base argillosa e posizionateli in una zona luminosa. Essi rifioriranno e coloreranno l’inverno con allegria!