Quali alimenti possono essere congelati?

Il freezer è un elettrodomestico prezioso per molte casalinghe, perché consente di riporre cibi e tenerli in congelamento fino a quando se ne ha bisogno. Non tutti i cibi, però, vanno congelati o è bene evitare la loro congelazione se non si vuole consumare alimenti senza sapore. Vediamo come orientarci.

Gli alimenti che possiamo congelare tranquillamente sono:

1) La carne di tutti i tipi, sgrassata e chiusa in sacchetti di plastica.

2) La verdura se non è piena d’ acqua.

3) Il pane, la pasta fresca e qualsiasi tipo di impasto per pizza o dolci, realizzato in precedenza.

4) Il pesce solo se è fresco.

5) La frutta tagliata a piccoli pezzi e solo se non contiene molta acqua. Ad esempio mele, arance, pere.

Detto questo, ci sono molti fattori da dover considerare prima di congelare un alimento. La prima cosa da notare è l’elemento predominante al loro interno. Se abbiamo a che fare con alimenti ricchi d’acqua, il congelamento è altamente sconsigliato. Il secondo fattore da considerare è la capacità dell’alimento, specialmente se liquido, di dividersi in due parti o peggio di esplodere. Infine, è da evitare la congelazione di tutti quegli alimenti che possono mutare le loro qualità organolettiche, l’odore, il sapore e la consistenza. Quindi gli alimenti da non congelare sono:

1) La lattuga, o comunque le insalate piene d’acqua, l’ anguria, i meloni, i pomodori, l’ananas, i cetrioli, il sedano, le fragole, etc. Insomma, tutta la verdura e la frutta che contiene molta acqua. Questi alimenti dopo lo scongelamento, risultano molli e privi di sapore.

2) Dolci e torte di vario genere. Perdono il colore se hanno decorazioni particolari, possono rompersi o coprirsi di brina.

3) Rosmarino, salvia, cipolla, aglio, e tutte le spezie. Tendono a cambiare il loro sapore dopo il congelamento.

4) Le uova sode e uova crude. In genere, è bene non congelare tutti i composti a base di uova.

5) Il pesce cotto poiché diventerebbe floscio e pastoso.

6) La panna da cucina. La panna da cucina fa parte di quegli alimenti che, una volta congelati, tendono a dividersi in due parti: una si congela, l’ altra resta in stato liquido.