Idro e talassoterapia: cosa sono e a cosa servono?

ELIMINARE STRESS E TOSSINEL’idroterapia e la talassoterapia, ancora poco diffuse nel nostro Paese, rappresentano ottimi sistemi per eliminare dall’organismo stress e tossine in eccesso, permettendo al tempo stesso di ottenere un perfetto drenaggio e rassodare la pelle. Con pochi, piccoli accorgimenti è possibile realizzarle in casa. Ecco come

IL SALE MARINO – Procuratevi il sale marino che potrete facilmente trovare in erboristeria. Tenete presente che quello del Mar Morto, del Mar Ionio o comunque di mari situati vicino ai vulcani, contiene una maggiore quantità di iodio, ossigeno, cloro e ozono.

LA TEMPERATURA DELL’ACQUA – Prelevatene un chilogrammo e fatelo sciogliere nella vasca da bagno che avrete riempito con acqua a 38°. Immergetevi nella vasca e rilassatevi per venti minuti. In questo modo i sali potranno agire con i loro preziosi elementi nel vostro organismo, favorendo la depurazione dei tessuti ed il drenaggio dei liquidi.

VASCA O DOCCIA? – Se nella vostra stanza da bagno disponete della doccia anziché della vasca, nessun problema. Potrete comunque tranquillamente beneficiare del prezioso aiuto offerto dall’acqua all’organismo. Lo sapevate che far seguire un getto d’acqua fredda dopo una doccia calda aiuta a rassodare i tessuti e a rassodare la pelle? Basterà iniziare dal piede destro (la parte più lontana dal cuore), e risalire gradatamente lungo la gamba. Ripetere poi l’operazione sul piede sinistro, per poi passare a braccia, addome, petto, schiena e viso.

INFUSI – Infine potrete aiutare l’organismo dall’interno con gli infusi. Ottimo quello realizzato mettendo in infusione in una tazza d’acqua bollente un cucchiaino di foglie d’olivo ed assumendo il preparato per dieci giorni dopo i pasti principali. Stimola la circolazione, facilitando così il drenaggio delle tossine e prevenendo l’antiestetica cellulite.

LEGGI ANCHE: Cinque cose da non fare quando si prende il sole