Come pulire la cucina con prodotti naturali

COME PULIRE LA CUCINA

Molti studi sostengono che la cucina è la stanza della casa dove le famiglie passano la maggior parte del proprio tempo. Per questo motivo, e anche a causa dello sporco che si forma cucinando, è importante che venga fatta periodicamente una pulizia approfondita. Come pulire la cucina? Le ante? Gli sportelli? Ecco i nostri consigli su come pulire la cucina con metodi naturali e non aggressivi.

LEGGI ANCHE: Errori in cucina: sei azioni da evitare

GLI SPORTELLI

Qualsiasi sia il materiale di costruzione della cucina, noi abbiamo una soluzione universale, ottima per prevenire l’insorgenza dei batteri:

  • 400 ml di acqua calda
  • 4 gocce di detersivo per piatti
  • 1/2 bicchiere di aceto bianco

Unite all’acqua calda il detersivo per i piatti e l’aceto bianco quindi, con l’aiuto di un panno, strofinate le superfici in legno e in laminato.

LEGGI ANCHE: Come organizzare gli spazi in cucina

SGRASSIAMO I PIANI DI LAVORO

Per pulire i piani di lavoro  basta preparare un detersivo sgrassante fai da te 100% naturale. A differenza di alcuni prodotti con questa soluzione potete respirare tranquillamente mentre fate le vostre pulizie:

  • 500 ml di acqua
  • 1/2 cucchiaio di bicarbonato
  • 2 cucchiai di alcol
  • una spruzzatina di Sapone di Marsiglia

Versate l’acqua in una bacinella, aggiungete il bicarbonato, l’alcol e il sapone di Marsiglia. Mescolate bene e passate questo detersivo fai da te sulle superfici unte e grasse. Ovviamente questa miscela, una volta strofinata, va risciacquata accuratamente.

GUARDA IL VIDEO: Come Pulire il piano di marm

PULIZIA ACCIAIO, MARMO e GRANITO

Come pulire in modo naturale questi tre materiali molto usati nei rivestimenti delle cucine?

  • Acciaio – Spargiamo all’interno il bicarbonato e versiamo su una spugna umida le gocce di detersivo. Per risciacquare invece passiamo un panno immerso in una soluzione di metà acqua e metà aceto. Infine, per evitare che si formino delle macchie, ricordatevi di asciugare bene con un panno morbido.
  • Marmo – Versate il sapone di Marsiglia (2 cucchiai) e il bicarbonato (1 cucchiaio) nell’acqua (200 ml) e mescolate fino a ottenere una miscela dalla consistenza cremosa. Con un panno in microfibra umido, passate la crema sul marmo dopodiché risciacquate.
  • Granito o fragranite – Stendete su tutta la superficie dei fogli di carta casa imbevuti nell’aceto e lasciateli agire per tutta la notte. Il mattino seguente procedete facendo uno scrub con la polvere di bicarbonato inumidita sempre con l’aceto bianco. Infine, con una spugna di cellulosa, lucidate il lavello con olio d’oliva e succo di limone

LEGGI ANCHE: Pulire porte in vetro e legno grezzo

PULIAMO IL SECCHIO DELL’IMMONDIZIA

Abbiamo visto nel dettaglio come pulire la cucina, e ora vediamo come pulire il secchio dell’immondizia. Esiste una miscela molto semplice che deterge e disinfetta. Unite un cucchiaio di bicarbonato con 3 gocce di sapone liquido per i piatti e una spruzzata di aceto bianco quindi, con una spugnetta abrasiva, pulite l’interno del secchio. Ricordatevi di sciacquare e soprattutto di far asciugare bene prima di rimettere il sacchetto. 

LEGGI ANCHE: Come pulire le piastrelle e le fughe in bagno e in cucina

Per rivedere il tutorial su come pulire la cucina andate su www.dettofatto.rai.it