Come pulire la casa del mare

COME PULIRE LA CASA DEL MARE – Con l’inizio della bella stagione arriva anche il tempo di fare le pulizie all’interno della casa al mare. Per effettuarle in poco tempo, seguite queste regole semplici ma basilari.

FATE ENTRARE L’ARIA –  Prima ancora di iniziare le pulizie, vi consigliamo di arieggiare bene i vari locali. Spalancate porte e finestre in modo che l’aria possa circolare liberamente all’interno dell’abitazione. Nel caso in cui ci fossero correnti troppo forti, arieggiate le stanze chiudendo però le porte interne.

PANNI DI COTONE –  Se non volete buttare via soldi acquistando piumini di ogni tipo e panni in micro fibra, procuratevi delle vecchie magliette in cotone che non indossate più e riducetele in panni. Adoperandoli inumiditi con sola acqua e aceto bianco e potrete lucidare i mobili, pulire i vetri e lavare superfici.

SGRASSATE –  Un secchio di acqua calda, 1 bicchiere di aceto bianco e una spruzzata di detersivo liquido per i piatti per lavare tutti i pavimenti. Perché già l’acqua molto calda è un potente sgrassatore e detergente.

ACQUA, ACETO E BICARBONATO –  Per eliminare i cattivi odori che si sono sviluppati all’interno del frigorifero, pulitelo con una spugnetta imbevuta con una soluzione fatta di metà aceto bianco, metà acqua e 1 cucchiaio di bicarbonato. Lasciatelo asciugare aprendo lo sportello (verificate che sia spento per evitare sprechi) e vedrete che gli odori sgradevoli saranno solo un brutto ricordo.

LAVATE I TENDAGGI –  Dopo aver terminato le pulizie della casa al mare, staccate tutte le tende e mettetele a mollo in acqua fredda e sale grosso. Dopo circa un ‘ora, risciacquatele con acqua pulita e lasciatele ad asciugare in un luogo ben ventilato. Se le stendete con cura, non sarà necessario nemmeno stirarle prima di metterle di nuovo al loro posto. Adesso si che la casa sarà pronta per le vacanze, non vi pare?

 LEGGI ANCHE: Come aprire una casa di vacanza al mare