Come pulire i dischi in vinile

COME PULIRE I DISCHI IN VINILE

I dischi in vinile sono la passione dei collezionisti di musica di altri tempi. Il loro suono particolare, graffiante e profondo, non è certo puro e netto come quello del sistema digitale, ma ha un’anima tutta sua, che solo chi apprezza davvero la musica come mezzo di comunicazione di un sentimento può capire. Un collezionista esperto sa come pulire i dischi in vinile per mantenerli sempre in ottime condizioni, ma per i neofiti non è così semplice. I dischi in vinile infatti sono molto fragili e delicati. Se vengono maneggiati in modo non corretto o se si utilizzano prodotti inappropriati possono graffiarsi e rovinarsi irrimediabilmente, rendendo impossibile poterli ascoltare. Ecco allora i preziosi consigli di Titty & Flavia che vi spiegheranno come pulire i dischi in vinile nel modo giusto, quali sostanze utilizzare, e come riporli in ordine e ben catalogati.

LEGGI ANCHE: Come pulire gli strumenti musicali

COME SPOLVERARE I DISCHI IN VINILE

Per mantenere i dischi in vinile efficienti per molto tempo la cosa migliore è la prevenzione. Non lasciate che la polvere si accumuli nei solchi, perché diventerebbe più difficile da togliere e il rischio di danneggiamento aumenterebbe. Eseguite quindi delle operazioni di routine ogni volta che li utilizzate. Ad esempio spolverateli costantemente. Per farlo potete utilizzare delle apposite spazzole in grado di eliminare anche la carica elettrostatica che attira la polvere all’interno del disco. In alternativa potete utilizzare il rullo. Anche questo è uno strumento ideato appositamente per i dischi in vinile e sfrutta le capacità adesive della colla per catturare la polvere. In pratica funziona come il rullo leva pelucchi per abiti.Ricordate di spolverare anche la custodia del disco e il giradischi. Per pulire il tappetino in feltro del giradischi potete usare un normale aspirapolvere con bocchetta molto sottile.

LEGGI ANCHE: Come spolverare nel modo giusto

COME LAVARE I DISCHI IN VINILE

I dischi in vinile possono anche essere lavati. Certamente questo intervento va fatto di rado e solo in caso di effettiva necessità, ossia quando lo sporco e la polvere sono ormai accumulati nei solchi. Si possono utilizzare per tale scopo dei prodotti studiati appositamente per loro, ma va fatta sempre molta attenzione. Non utilizzate prodotti troppo aggressivi, scegliete invece quelli che contengono sostanze il più leggere possibile, come l’acqua demineralizzata o l’alcol. Potete fare anche voi la vostra miscela di acqua distillata e alcol denaturato in parti uguali, per avere un prodotto per lavare i vostri dischi esattamente su misura per voi.

LEGGI ANCHE: Come pulire casa a fondo

Se i nostri su come pulire i dischi in vinile vi sono piaciuti continuate a seguirci sul nostro sito www.soluzionidicasa.com e sulla nostra pagina Facebook.