Come lavare in casa piumini e cappotti

COME LAVARE IN CASA PIUMINI E CAPPOTTI – Piumini, giacche e cappotti sono i capi che utilizziamo di più durante la stagione invernale. Perché si mantengano belli e caldi come appena acquistati, è indispensabile sapere come lavarli correttamente in casa.

  • Iniziate a svuotare tutte le tasche dei vostri cappotti, giacche e piumini
  • Per essere sicure di non rovinare i capi, è meglio lavarli a mano. Riempite la vasca di acqua tiepida (non dovrebbe superare i trenta gradi). Versate un misurino di bicarbonato di sodio. In alternativa, andrà benissimo un bicchiere di aceto di mele, che oltre ad essere innocuo e a non lasciare aloni, deterge molto bene ed ha una profumazione estremamente piacevole
  • Mettete a bagno i capi coprendoli interamente con l’acqua, e lasciateli in ammollo per almeno un paio di ore.
  • Trascorso il tempo necessario, sciacquate i cappotti e riempite nuovamente la vasca, ed aggiungete tre gocce di olio essenziale di avocado, che funzionerà da ammorbidente. L’ammollo non deve durare più di 20-30 minuti.
  • Fate sgocciolare gli indumenti e stendeteli all’aria aperta, aprendoli bene per agevolarvi nella successiva stiratura.

Quando sono completamente asciutti, potete ritirarli e stirarli, ricordandovi di frapporre tra la piastra del ferro e il tessuto dei cappotti o delle giacche un panno umido di cotone, per proteggere la stoffa dalle bruciature e dagli ingiallimenti.