4 modi per utilizzare i fiori di lavanda freschi e secchi

 

La lavanda è un fiore che ha una profumazione molto intensa e può essere adoperato in tante maniere diverse. Raccogliete la lavanda quando raggiunge il massimo della fioritura e poi utilizzatela fresca oppure conservate le spighe essiccate all’ombra in scatole di latta ben chiuse. Ecco a voi quattro modi per sfruttare le sue proprietà al meglio.

COME PREPARARE UN OLIO ALLA LAVANDA

FIORI FRESCHI –  Sistemate nell’ingresso un bel mazzo di fiori freschi e inserite al suo interno anche qualche spiga di lavanda appena raccolta. Il suo profumo renderà l’ambiente più fresco e accogliente.

PROFUMARE LA BIANCHERIA –  Chiudete i fiori di lavanda essiccati all’interno di piccoli sacchetti realizzati in cotone o in qualsiasi fibra naturale come ad esempio il lino. Metteteli negli armadi fra la biancheria: non solo profumeranno delicatamente il vostro bucato ma allontaneranno anche le tarme.

BAGNO RILASSANTE – Se volete concedervi una pausa rilassante, vi consigliamo di riempire la vasca da bagno con acqua calda, aggiungete una manciata di fiori freschi o secchi di lavanda e immergetevi. Ne uscirete rigenerati.

BISCOTTI – Con i fiori secchi della lavanda si possono preparare dei deliziosi biscotti. Preparate la classica pasta frolla aggiungendo nell’impasto un paio di cucchiai di fiori macinati. Otterrete dei dolcetti ottimi da servire assieme al tè o al caffè.