Come pulire il fondo delle pentole annerito

Come pulire il fondo delle pentole annerito

Le pentole e le padelle stanno sempre sul fuoco e, si sa, con il tempo e con l’uso si bruciacchiano un po’. Anche se sono di ottima fattura e realizzate con materiali di primissima qualità, il fondo delle pentole e delle padelle che è a diretto contatto con la fiamma tende ad annerirsi. E non c’è rivestimento specifico che tenga, perché il fuoco brucia e questa è una legge di natura. Ecco perché pulire il fondo delle pentole non è poi così facile: quelle macchie scure sono “marchiate a fuoco” e non è semplice farle sparire.

Noi Titty & Flavia, le vostre Domestic Planner esperte del pulito brillante, come sempre abbiamo la soluzione. Con una delle nostre potentissime miscele riusciremo ad avere la meglio anche sul fondo bruciacchiato delle pentole.

Questa volta useremo solo due ingredienti:

  • Bicarbonato q. b.
  • Aceto bianco q. b.

Cospargete il fondo della pentola con il bicarbonato in modo da ricoprirlo completamente. Versate quindi dell’aceto bianco in un contenitore spray, e spruzzate il liquido sul fondo della pentola, proprio sopra lo strato di bicarbonato. Usate una giusta quantità di aceto che vi consenta di bagnare per bene la polvere di bicarbonato, e poi lasciate in posa per circa 10 minuti.

Trascorso il tempo indicato prendete una normale spugna per i piatti e con la parte più abrasiva iniziate a sfregare energicamente sul fondo della pentola. Vedrete che in pochi gesti e con un piccolissimo sforzo tutte le incrostazioni scure verranno via, e il fondo della pentola ritornerà lucido e pulito come quando era nuovo.