Pasqua: consigli su come decorare la tavola

 

Care amiche, la Pasqua si avvicina siete pronte? Non vorrete farvi cogliere impreparate vero? Non preoccupatevi, oggi vogliamo darvi alcune dritte su come decorare la tavola in occasione di questa festività.

1- UN VASO DENTRO L’ALTRO – Un modo semplice e originale di decorare la tavola è quello di prendere un vaso di vetro trasparente, metterci dentro degli ovetti di zucchero colorati e un bicchiere d’acqua con dentro a sua volta delle margherite o dei fiori in tinta con gli ovetti.

A proposito di uova, protagoniste delle tavole pasquali, vorremmo darvi qualche consiglio pratico per quando dovete farle sode:

  • Per permettere ai gusci delle uova sode di rimanere intatti e quindi per evitare che durante l’ebollizione dell’acqua, il guscio si rompa, basta bucare l’estremità più arrotondata dell’uovo con uno spillo prima di metterlo nella pentola, questo per permettere all’aria contenuta di fuoriuscire evitando che si rompa il guscio.

  • Per cucinare al meglio le uova sode, salate l’acqua della cottura, così, se per qualche motivo il guscio dovesse incrinarsi, grazie all’azione del sale l’albume si coagulerà immediatamente

 

2 – BARATTOLO DI MARMELLATA CON OVETTI E CENTRINO – Un’altra simpatica soluzione per i vostri ospiti è quella di prendere un barattolino di marmellata vuoto, riempirlo di ovetti colorati aggiungendo un centrino di carta con scritto il nome del commensale per farne non solo un segnaposto ma anche un regalo da portarsi via dopo il pranzo di Pasqua.

Il nostro consiglio…

Se vi capita che l’uovo rimanga attaccato al contenitore di cartone, per non farlo rompere inumidite il cartone poggiandolo in una bacinella o nel lavandino riempito di due dita d’acqua e poi estraetelo con le dita umide.

 

3 – UOVO DI CIOCCOLATO COME DECORO E DESSERT – Mettete in tavola subito il vostro uovo dolce di cioccolato per averlo davanti come decoro e già pronto per essere assaggiato a fine pasto. 

 

Se si macchia la tovaglia di cioccolato cosa risolvere?

Tamponate la tovaglia con dell’acqua e strofinate con una pezzuola imbevuta di una soluzione preparata con un bicchiere di acqua tiepida e 1 cucchiaino di borace. Se invece si macchiasse di  rosso d’uovo, usate questa miscela:

Raschiate la superficie della macchia, cospargete la macchia di sale inumidito con acqua e dopo 10 minuti spazzolate. Applicate dell’acqua tiepida unita a un cucchiaio di ammoniaca e procedete con acqua tiepida salata.

 

4 – PORTA UOVO PER CANDELINE – E per finire in bellezza vi suggeriamo di usare i porta uovo in modi diversi, metteteci dentro anche un fiore, un pulcino e un uovo grande di zucchero bianco, alterandoli sulla vostra tavola o usateli anche come porta candele tea light.

L’ultima soluzione che vi vogliamo dare è quella di riciclare il contenitore delle uova, preferibilmente in plastica, trasformandolo in un’utilissima tavolozza per dipingere. Dividiamo il contenitore longitudinalmente ed ogni semi-guscio servirà per contenere un colore diverso. Vedrete come si divertiranno i vostri bambini!

 

 

Buona Pasqua a tutti!!!!