La tavola delle feste

La tavola delle feste

Il Natale si avvicina! È tempo di pensare alla tavola delle feste. Apparecchiare in modo originale per ricreare sulla tavola tutta la magia di questi giorni speciali è la nostra missione a Detto Fatto.

Oggi a Detto fatto abbiamo una missione particolare: prepareremo la tavola delle feste. Vi mostreremo un modo nuovo ed originale, ma niente affatto costoso, per apparecchiare in un modo insolito, diverso dal solito. Quella delle feste è la tavola più importante e attesa dell’anno, tutti se la immaginano un po’ speciale, e oggi noi vi mostreremo come stupire la vostra famiglia e i vostri ospiti.

Quella che faremo sarà una tavola di natale nuova, meno tradizionale del solito, ma sempre molto accogliente, calda e allegra. Titty & Flavia, le vostre Domestic Planner, vi daranno tutti i consigli per far brillare la vostra tavola di Natale come non mai.

0

Partiamo dalla copertura del tavolo. Le gambe del vostro tavolo non sono proprio il massimo? A volte capita, e non è detto che debbano essere per forza rovinate. Anche un tavolo nuovissimo, ma ultra moderno e hi tech può stonare con gli addobbi classici del Natale. La soluzione?

Prendete un plaid in tartan dai classici colori natalizi e “vestite” il vostro tavolo fino a terra.
Per fissare il plaid vi basterà usare del biadesivo. Per la superficie continuate con i plaid e coprite ogni parte del tavolo, sovrapponendo le varie coperte in modo asimmetrico ma con gusto.
Non è necessario avere tanti plaid identici, anzi, un insieme meno omogeneo sarà certamente più interessante, l’importante è mantenere il “fil rouge” del tartan nei colori natalizi.

 

Come sottopiatti usiamo degli insoliti taglieri di legno circolari, e per abbinarli al meglio alla tavola li abbiamo personalizzati legando nel foro del manico dei picco ritagli di stoffa tartan rossa. Sopra i taglieri appoggiamo dei piatti molto eleganti e di pregio, dal magnifico colore rosso davvero molto chic.
Sopra i piatti rossi aggiungiamo un altro strato di piatti piani, questa volta bianchi e molto semplici: alternare elementi pregiati ad altri più semplici rende la tavola molto glamour!

7Prima di proseguire con gli altri piatti mettiamo sopra quelli bianchi i tovaglioli.
Vanno scelti rigorosamente in stoffa, meglio se rossa.
Andiamo avanti con i piatti e questa volta aggiungiamo piatti piani in vetro trasparente.
Sono piatti tradizionali, intagliati e romantici. Sopra questi mettiamo i piatti fondi bianchi, e sopra ancora aggiungiamo altri comodi tovaglioli, questa volta però li scegliamo di carta con disegno tartan che richiama la tovaglia di plaid.

Completiamo con un altro strato di ciotoline bianche.

I bicchieri saranno particolari, perché metteremo elementi di due servizi diversi: da uno prenderemo quelli trasparenti per l’acqua e li metteremo a sinistra, dall’altro quelli rossi per il vino e li metteremo a destra.

8Posizioniamo infine le forchette dall’aria un po’ vintage che abbiamo recuperato in un mercatino dell’antiquariato, collocandole a sinistra. Completiamo con i coltelli da mettere sempre a destra con la lama rivolta verso l’interno e i cucchiai a destra del coltello.

La tavola delle feste è quasi pronta, ora mancano solo i decori.

 

Che ne dite di bellissime palline di Natale da mettere dentro le ciotoline? E poi via libera ad alzatine, porta candele, centrotavola ecc.

Mancano i segnaposto!!!
Ritagliate le lettere delle iniziali dei vostri ospiti e decoratele con nastro adesivo glitterato.