Come togliere l’odore dal forno, frigorifero e dispensa

Quello dei cattivi odori in casa è senza dubbio un fatto spiacevole, ma lo è ancora di più se il problema riguarda l’ambiente cucina!  Qui l’odore di “buono” non dovrebbe mai mancare, ma si sa, non tutti i cibi lasciano un gradevole aroma dietro di sé, persino a distanza di giorni dal loro consumo. Per non parlare poi del terribile odore di muffa degli alimenti andati a male, soprattutto in frigo e in dispensa, che permane anche dopo aver eliminato i cibi incriminati. Come si risolve tutto questo? I metodi ci sono, ecco i migliori:

  • Togliere l’odore dal forno
    • Se dopo aver sfornato la cena rimane nel forno un cattivo odore (capita spesso con il pesce o la verdura, come il baccalà o lo sformato di broccoli) agite subito. Riempite una ciotola in vetro con dell’aceto bianco e posizionatela all’interno del forno ormai spento. Chiudete lo sportello e lasciate agire per tutta la notte: al mattino gli odori saranno scomparsi! Togliete l’aceto e lasciate lo sportello aperto per almeno 1 ora.

  • Togliere l’odore dal frigo
    • Per eliminare i cattivi odori dal frigorifero ci può tornare utile il nostro caro bicarbonato. Il suo potere assorbiodori è un valido alleato in questi casi, soprattutto se dobbiamo conservare in frigo verdure o cibi dall’aroma molto forte e persistente che in pochi minuti possono invadere tutto il vano del frigorifero. Mettete una ciotola piena di bicarbonato, rigorosamente senza coperchio, su un ripiano del frigorifero e cambiatela ogni 3 giorni: tutti gli odori saranno immediatamente catturati!

    • Se invece il cattivo odore dovesse dipendere da qualche cibo andato a male la prima cosa da fare è sbarazzarsi del colpevole. Dopo preparate una miscela composta per metà da acqua e per metà da aceto bianco e passatela sul ripiano dove era appoggiato l’alimento.

  • Togliere l’odore dalla dispensa
    • Il cattivo odore della dispensa dipende quasi esclusivamente da cibo ammuffito o andato a male. Eliminate immediatamente questi cibi e svuotate l’intera dispensa, perché a questo punto conviene pulire tutto l’interno. Passate un panno spugna intriso di acqua e sapone di Marsiglia liquido. Sciacquate e asciugate bene. Una volta rimessi al loro posto gli alimenti inserite nella dispensa una ciotolina contenente dei fondi di caffè o dell’argilla naturale oppure il bicarbonato: tutti e tre hanno il potere di assorbire i cattivi odori, ma i fondi di caffè rilasciano nello stesso tempo anche un leggero aroma, sceglietelo se amate il suo odore.