Il calcare è il nemico numero uno del bagno! Noi vi diciamo come eliminarlo:

  • dal box doccia
    Prepara una miscela con 250 ml di acqua e 250 ml di aceto bianco. Aggiungi 2/3 gocce di detersivo liquido per i piatti e versa tutto in un contenitore spray. Spruzza sui vetri della doccia e sulle piastrelle e lascia agire 15’ poi asciuga il vetro con il tergivetri e le piastrelle con un panno in microfibra.
  • dalle cromature
    Prendi un foglio di carta casa Regina Blitz e spuzzalo con l’Anticalcare Titty&Flavia Cleaning. Appoggialo intorno al rubinetto, sulla bocchetta dell’acqua, sulla cornetta della doccia e in ogni altro punto della rubinetteria interessato dal calcare. Lascia in posa l’impacco per almeno 1 ora, toglilo strofinando un po’ e asciuga perfettamente con un nuovo foglio di carta casa.

  • dal water
    acido citrico e detergente per piatti. Un sistema efficace per eliminare il calcare dalle pareti interne del WC è quello di combinare un bicchiere di acido citrico con 10 ml di detersivo per piatti. Miscelate i due elementi insieme ed otterrete una soluzione che potete usare come un normale detersivo per pulire il water. In questo caso l’azione disincrostante verrà esercitata dall’acido citrico, efficacissimo contro il calcare presente nell’acqua. Se non avete acido citrico mescolate: 2 cucch. di bicarbonato, 1 cucch. di aceto bianco, 1 cucch. di acqua ossigenata e 3 gocce di sapone liquido per i piatti.