Come pulire le pantofole

COME PULIRE LE PANTOFOLE

Comode, calde, insostituibili pantofole! Anche se circolano solo in casa, hanno necessità di essere pulite come le altre calzature, ma con più attenzione e delicatezza. Ecco la nostra guida completa che vi spiega come pulire le pantofole di feltro, pelle, spugna, lana e velluto per avere la massima igiene nel pieno rispetto di ogni materiale.

Ma voi sapete come lavare le pantofole? Ve lo diciamo noi Titty & Flavia !Di feltro, pelle, spugna, lana e velluto, questi comodi accessori per i nostri piedi richiedono tecniche e prodotti di pulizia diversi a seconda del materiale.Abbiamo trovato e provato il metodo giusto per ognuno di essi, voi troverete quello più adatto per le vostre pantofole per farle tornare belle e profumate come appena acquistate.  Seguendo le nostre istruzioni non rischierete di rovinarle, e le vostre amate pantofole si manterranno in perfetto stato molto più a lungo. Vediamo come pulire le pantofole di: feltro, pelle, spugna, lana e velluto.Questa è la nostra regole generale valida per ogni tipo di pantofola: lasciar “respirare” di tanto in tanto le pantofole lasciandole all’aria aperta, magari al sole, per qualche minuto. Poi igienizzatele internamente passandole con una pezzuola leggermente imbevuta di acqua e ammoniaca.

Come rimuovere le macchie di lucido da scarpe dall’orlo dei pantaloni CLICCA QUI

PANTOFOLE IN FELTRO
Le pantofole in feltro si lavano utilizzando della normale acqua fredda miscelata con il succo di mezzo limone. Vanno impregnate bene e poi sciacquate senza strofinare, altrimenti rischierete di rovinare le fibre che formerebbero una sgradevole lanugine o pelucchi. Se sono presenti delle macchie utilizzate una miscela composta da 2 parti di acqua e una di aceto bianco. Lasciate in ammollo non più di 15 minuti prima di risciacquare e non strizzate. Fate asciugare le pantofole il feltro all’aperto, ma all’ombra, distese su di un asciugamano per assorbire l’acqua in eccesso.

PANTOFOLE IN PELLE E IN CAMOSCIO
Le pantofole in pelle vanno trattate come qualsiasi calzatura realizzata con questo materiale. La soluzione che abbiamo messo a punto per pulirle è composta da:

  • 200 ml di acqua
  • 150 ml di alcol
  • 150 ml di aceto bianco
  • 2 gocce di detersivo per i piatti

Strofinate la miscela con un panno morbido. Se dovete togliere delle macchie utilizzate un panno leggermente imbevuto di aceto bianco direttamente sulle parti da trattare. Per le pantofole in camoscio basta strofinare la superficie con l’apposita spazzola a setole di ferro. Se ci sono macchie d’unto copritele con del talco prima di spazzolare.


PANTOFOLE IN SPUGNA
Sono le più facili da lavare, perché basta metterle a bagno in acqua e detersivo per bucato a mano. Il consiglio in più per averle sofficissime: utilizzate l’ammorbidente all’ultimo risciacquo. Volendo potete metterle anche in lavatrice, ma solo se hanno la suola rigida, altrimenti il movimento rotatorio del cestello potrebbe accartocciarle e deformarle. Lasciatele asciugare all’aria aperta, messe in orizzontale, ma non esposte alla luce diretta del sole.

Come pulire le scarpe estive CLICCA QUI

PANTOFOLE IN LANA
Mettete le ciabatte in lana in una bacinella contenente acqua tiepida e poco detersivo specifico per la lana. Sciacquate sempre con acqua tiepida, ma non utilizzate l’ammorbidente. Queste regole valgono soprattutto per le pantofole in lana cotta. Per finire lasciate asciugare in modo naturale, lontano da fonti di calore.

PANTOFOLE IN VELLUTO
Per le pantofole in velluto valgono all’incirca le stesse accortezze utilizzate per le pantofole in feltro. Queste pantofole vanno lavate rigorosamente a mano e con poco detersivo delicato. Vanno poi sciacquate senza però strizzarle, ma tamponando l’acqua in eccesso con un asciugamano. Asciugatele altrettanto delicatamente lontano da fonti di calore o dalla luce diretta del sole.

———————–

LEGGI ANCHE: Come pulire le scarpe da ginnastica

LEGGI ANCHE: Come pulire le scarpe

LEGGI ANCHE: Scarpe perfette 

Se i nostri consigli su come pulire le pantofole vi sono piaciuti continuate a seguirci sul nostro sito www.soluzionidicasa.com e sulla nostra pagina Facebook.