Come pulire le cravatte

COME PULIRE LE CRAVATTE

La cravatta è un accessorio dell’abbigliamento maschile molto elegante e di gran fascino. Anche se si è abituati a portarla può capitare che si macchi accidentalmente. Sapere come pulire le cravatte dalle macchie di diverso tipo è fondamentale per agire prontamente ed evitare che il problema diventi irrisolvibile. Titty & Flavia vi mostreranno come pulire le cravatte dalle macchie di caffè, olio, sugo o inchiostro, rammentandovi che in questi casi è d’obbligo la tempestività dell’intervento. La macchia infatti penetra velocemente nel tessuto delle cravatte, che come tutti sanno non vanno mai lavate ad acqua ma solo a secco. Questa particolarità le rende più difficili da trattare, ma non impossibile. Vediamo come pulire le cravatte dalle macchie:

LEGGI ANCHE: Come organizzare le cravatte

MACCHIA DI CAFFE’

Le macchie di caffè, di gelato, di liquore o di altre bevande zuccherine vanno rimosse semplicemente con acqua tiepida. Strofinando leggermente un fazzoletto o un tovagliolo (non colorato) imbevuto di acqua tiepida la macchia dovrebbe sparire facilmente.

MACCHIA DI UNTO

Se la cravatta si è macchiata di unto sarà necessario dapprima strofinare la parte con un panno imbevuto di triellina, e poi ricoprire la macchia con del borotalco. Aspettate circa 10 minuti affinché la zona macchiata di asciughi e l’olio venga assorbito dal borotalco, e poi spazzolate energicamente la cravatta. Vedrete come la macchia sarà completamente svanita. Per i casi più ostinati saranno necessari più trattamenti.

LEGGI ANCHE: Come fare il nodo al papillon in sette mosse

MACCHIA DI SUGO E INCHIOSTRO

Si tratta generalmente di macchie molto difficili da mandare via, quindi in questi casi dovrete adoperare un apposito smacchiatore per cravatte. In commercio se ne vendono in vari formati, anche a penna per una facile applicazione direttamente sulla macchia. Il consiglio però, è quello di non azzardare un uso diretto, perché tali prodotti potrebbero scolorire il tessuto, soprattutto se molto delicato come la seta stampata. Mettetelo prima su un panno pulito e poi agite delicatamente sulla macchia. Le cravatte, come abbiamo detto in precedenza, non si lavano ad acqua, ma esclusivamente a secco. Per cui se non riuscite a smacchiarle rapidamente rivolgetevi ad una lavanderia specializzata.

LEGGI ANCHE: Come piegare una camicia

Se i nostri consigli sulle come pulire le cravatte vi sono piaciuti continuate a seguirci sul nostro sito www.soluzionidicasa.com e sulla nostra pagina Facebook.